Tablescape
La tavola di Natale: esageriamo con la natura

tavola di natale
Photo: Stars for Europe
5 | 2 voto/i

Di rigore per il prossimo Natale i centrotavola vegetali che debordano dal vaso e invadono la tavola, inglobando nella decorazione anche piatti e bicchieri

Questo Natale ci meritiamo un festeggiamento speciale. Non solo a livello di ricette sfiziose ma anche di atmosfera. E una tavola ben addobbata è il modo migliore per mostrare ai tuoi ospiti che tieni a loro, facendoli entrare subito nel mood della festa. Se volete stupirli non limitatevi al classico centrotavola, realizzate una scenografia vegetale che occupa tutta la tavola, inglobando anche piatti, posate e bicchieri. Gli anglosassoni li chiamano tablescape, cioè paesaggio da tavola. Il risultato non dipende da quanto sono preziose le stoviglie e o da quanti soldi spendete. Anzi i risultati più eclatanti sono ottenuti spesso con fiori raccolti in cortile e frutti presi dal frigorifero. L’importante è che tutti gli elementi siano in armonia fra loro e che contribuiscano al risultato finale, senza perdere di funzionalità.

Dove trovi l’ispirazione

Partite dal mood che volete creare. Desiderate una serata intima o una festa caciarona? L’apparecchiatura deve andare di conseguenza, più sobria ed elegante nel primo caso, oppure più allegra e con colori vivaci. Partite da un particolare: avete delle bacche interessanti in giardino? Vi hanno regalato un bel mazzo di fiori? Volete che tutti vedano la tua collezione di piante grasse? Oppure quei piatti spaiati e bellissimi che avete trovato al mercatino? Questi oggetti diventeranno il fulcro della mise en place. E tutti gli altri componenti dovranno accordarsi con loro per lo stile e il colore. Nella mise en place contemporanea vale tutto, ma un paio di regole ci sono. La prima è: state bassi. Per quanto rigoglioso possa essere il vostro tablescape, deve sempre arrivare sotto le spalle dei commensali, per non ostacolare la conversazione. Seguite sempre la regola del 3: tre vasi, tre tipi di fiori, tre colori principali… È il modo più semplice per avere una composizione che non sia né monotona, né confusionaria.

Advertisement

Bianco e verde per una serata intima

Se cercate un look elegante e accogliente allo stesso tempo il bianco e il verde sono perfetti. Per esempio il color panna della stella di Natale e il verde degli elementi vegetali. Da completare con dettagli come pigne e noci, magari usati anche come segnaposto. Le lucine a led sono un elemento imprescindibile per creare l’atmosfera, soprattutto se si desidera ottenere l’effetto bosco fatato.

L’idea di usare il muschio come tovaglietta è intrigante. Si può usare quello vero, che si trova nei garden center, oppure quello secco e stabilizzato che si compra anche online. Se non vi piace l’idea di mangiare sul muschio, potete limitarne la presenza al centro della tavola, realizzando una specie di runner su cui posare candele e piatti di portata. In alternativa potreste realizzare delle ciotole riempite di terriccio e ricoperte di muschio da disporre accanto a ogni piatto, magari con un biglietto come segnaposto. Se siete pigre l’alternativa sono i vasetti di piante grasse che molti di noi hanno in casa o sul balcone. In una tavola di questo tipo i piatti e i bicchieri saranno di linea semplice e tradizionale in bianco e vetro trasparente.

Photo Stars for Europe

Caos rosso per portare in tavola l’allegria

Su una base verde, che può anche essere una semplice tovaglia, fate spiccare i dettagli rossi. Fortunatamente la stagione ci dà la possibilità di scegliere fra mille sfumature di questo energetico colore: quello scarlatto della stella di Natale, il porpora dell’elleboro, le tante sfumature delle mele, dei melograni e delle bacche rosse di ogni tipo. Gestite questo caos apparente apparecchiando prima la tavola con la tovaglia, i coperti, le bottiglie e i piatti di portata. Spargete poi le decorazioni, in modo da creare un centrotavola diffuso su tutta la lunghezza. I piatti e le candele, che possono anche essere neri o dorati per un maggiore impatto, emergeranno dal tablescape come se fossero decorazioni natalizie. Il segreto per dare un ritmo e un ordine alla composizione è sistemare i vari elementi attorno alle prime 2 sedute. Quando avrete trovato l’insieme che vi piace, replicatela uguale sugli altri coperti.

Photo Stars for Europe
5 | 2 voto/i

La tavola di Natale: esageriamo con la natura - Ultima modifica: 2021-12-09T17:15:33+01:00 da Sabina Tavolieri
La tavola di Natale: esageriamo con la natura - Ultima modifica: 2021-12-09T17:15:33+01:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome