Cosmetica naturale
Tempo di scrub: esfoliare, lenire e idratare la pelle

scrub
5 | 1 voto/i

Volete una pelle più luminosa, tonica e colorita? Affidatevi allo scrub: garantisce un risultato immediato. Per scegliere bene, vi spieghiamo come riconoscere i prodotti più naturali

È arrivato il momento di togliere il grigiore dalla pelle e prepararla alla primavera. L’ideale è uno scrub, cosmetico indispensabile in questo periodo dell’anno, perché è un vero toccasana sotto molto punti di vista.

Grazie all’esfoliazione, rimuove le impurità e lo strato più superficiale dell’epidermide, e questo rende il nostro incarnato immediatamente più luminoso. In questo modo stimola anche il ricambio cellulare ed esercita quindi un’azione anti age. In più, il massaggio stimola la circolazione e la pelle appare più tonica. Non bisogna però esagerare: l’ideale è non farlo più di una volta la settimana, altrimenti si rischia di sottoporre la pelle a uno stress eccessivo, irritandola e arrossandola. Un’eventualità soprattutto quando si parla di prodotti per il viso.

Advertisement

Sale e altri granuli per viso e corpo

Molti prodotti affidano il peeling a microgranuli minerali come la silice (hydrated silica), ma i prodotti più naturali scelgono spesso il semplice sale da cucina (sodium chloride) o il tradizionale zucchero (sucrose). Questi ingredienti si trovano in genere al primo o al secondo posto dell’Inci (elenco delle sostanze contenute nel cosmetico), sono efficaci e assolutamente non inquinanti. Quasi sempre sono inseriti in un bagno d’oli pregiati, completato da alcuni principi attivi, come la vitamina E o qualche estratto botanico. Non contengono acqua e per questo, a volte, non hanno neppure conservanti, vista l’impossibilità di crescita di batteri e muffe in tali substrati. Questo genere di scrub sono più adatti al corpo, perché la loro azione è davvero energica.

Per il viso, soprattutto se si ha una pelle delicata, è meglio scegliere un prodotto dalla consistenza cremosa che contenga microgranuli a base di noccioli di frutti come l’albicocca (Prunus armeniaca, apricot seed powder) o la pesca (Prunus persica seed powder), oppure gusci di frutta secca come noci, mandorle e altri. Ovviamente sono tutti facilmente biodegradabili e per niente inquinanti.

Non più microplastiche

Quello che finalmente non troverete più in questi cosmetici sono i microgranuli di plastica. Con la fine del 2021 sono stati definitivamente banditi in tutta Europa dai cosmetici che si risciacquano, come gli scrub o i dentifrici. Per essere sicuri di non usare un prodotto fuorilegge controllate nell’elenco degli ingredienti che non ci sia nessuna di queste voci: polyethilene (PE), polypropylene (PP), polythylene terephthalate (PET), polymethyl methacrylate (PMMA), nylon.

Purtroppo molti cosmetici che non si risciacquano contengono ancora questi ingredienti, contribuendo inutilmente all’inquinamento da microplastiche che hanno ormai invaso i fiumi e i mari. È un problema che potrebbe essere risolto, visto che esiste una proposta europea per vietarne l’uso. Se volete sostenerla Greenpeace raccoglie le firme su microplastica.greenpeace.it.

3 scrub da provare

Sapone scrub al carbone vegetale

Sale marino, olio di avocado e carbone vegetale fanno del Dermo sapone marino Carbone vegetale qualcosa di particolare, capace di pulire la pelle in profondità, togliere le cellule morte e svolgere anche un’azione detox. È una formula delicata, adatta sia alla pelle del viso che a quella del corpo. Si applica sulla cute umida, si massaggia per qualche minuto, poi si sciacqua abbondantemente. La formulazione degli ingredienti è attenta all’ambiente, approvata dal Biodizionario e con il marchio VeganOk. Anche l’imballaggio è green, visto che il 30% della plastica è riciclata.  Il contenuto è 300 g Milmil - 4,49 euro.

 

 

Tutto il potere dell'argan

Lo Scrub viso in crema all’olio di argan è un prodotto molto cremoso che contiene non solo l’olio derivante dal frutto, ma anche i gusci macinati fino a ottenere dei microgranuli. Così, mentre massaggiamo delicatamente la pelle, l’olio lenisce e rigenera. E, se non bastasse, c’è anche una buona quantità di olio d’oliva. Nella crema sono stati inseriti degli emulsionanti vegetali derivati dall’acido lattico che hanno una funzione idratante. La formula è completata dal pantenolo, sostanza rigenerante e disarrossante. Il tubo è da 75 ml. L’Erboristica - 6,80 euro.

 

 

Un bagno di sale per il corpo

Il primo ingrediente del Thalasso scrub è il sale da cucina, ma non è certo l’unico: nel barattolo troviamo anche il sale marino naturale e il sale di epsom, più una percentuale di pomice, per svolgere l’azione esfoliante in molti modi. Queste sostanze sono immerse in un bagno di oli preziosi per la pelle del corpo: dall’elasticizzante olio di mandorle al germe di grano antiage. Gli oli essenziali di arancio e mandarino rilassano durante il massaggio. Prima di usarlo va mescolato con un cucchiaio o una spatolina. Il contenuto è di 600 g. Geomar - 14,49 euro.

5 | 1 voto/i

Tempo di scrub: esfoliare, lenire e idratare la pelle - Ultima modifica: 2022-04-01T10:35:32+02:00 da Sabina Tavolieri
Tempo di scrub: esfoliare, lenire e idratare la pelle - Ultima modifica: 2022-04-01T10:35:32+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome