Cosmesi fai da te
Cosmesi dall’alveare

miele

Il miele, con la sua ricchezza di sostanze attive, compete con i cosmetici più avanzati per dare alla pelle una ventata di giovinezza. Provatelo su viso, corpo e capelli con le nostre ricette facili e veloci. Vedrete subito i risultati

Grezzo o pastorizzato, da nettare o da melata, cristallizzato o golosamente fluido - da scegliere made in Italy e di provenienza biologica - il miele non è solo un alimento completo, altamente energizzante e ricco di nutrienti, ma si presta, per la varietà delle sostanze che contiene, a trasformarsi in un prezioso alleato di bellezza.

Le sostanze che fanno bene

Grazie al suo contenuto di zuccheri, importanti per garantire alla pelle il giusto grado d’idratazione, rappresenta un ingrediente molto utilizzato nella formulazione di cosmetici ad azione emolliente e restituiva, destinate al trattamento di pelli screpolate, secche e sensibili.

Advertisement

Ricco in vitamine e sali minerali, oltre che in sostanze attive come i flavonoidi ad azione antiossidante ed enzimi con proprietà elasticizzanti, è ampiamente utilizzato in prodotti anti age, dall’azione tonica e rassodante. Non di rado figura anche tra gli ingredienti dei prodotti doposole poiché contribuisce ad attenuare l’infiammazione della pelle causata dalle radiazioni ultraviolette ed è capace di accelerare la rigenerazione degli strati più superficiali della pelle.

Maschera viso rigenerante

Questa maschera è ricca di vitamina C ed enzimi che aiutano il rinnovamento degli strati più superficiali dell’epidermide. Il kiwi supporta l’azione idratante e rigenerante del miele, rendendo da subito la pelle più radiosa. Procedete così.

Schiacciate con cura mezzo kiwi maturo con una forchetta fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete un cucchiaio da tavola di miele, due-tre cucchiaini di polvere di caffè e uno-due cucchiaini di farina di frumento. Se il composto dovesse risultare troppo liquido, aggiungete gradatamente farina fino a raggiungere la consistenza cremosa utile a consentire l’applicazione in strato sottile su viso, collo e décolleté. Massaggiate, a scopo esfoliante, con movimenti circolari partendo dal collo e risalendo verso la fronte per pochi secondi. Terminato il massaggio, applicate un altro strato sottile della maschera e lasciate in posa 20 minuti prima di risciacquare.

Impacco nutriente per i capelli

Per ridare tono, lucentezza e corpo anche ai capelli più aridi e sfibrati, provate quest’impacco. È un vero trattamento di bellezza per la chioma nel cambio di stagione.

Miscelate due cucchiai di miele, un cucchiaio di olio di ricino, un cucchiaino di olio d’oliva, un tuorlo d’uovo e tre gocce di olio essenziale profumato a piacere. Mescolate fino a ottenere un’emulsione fluida. Applicatela su tutta la capigliatura leggermente inumidita, avvolgete la testa con una cuffia da bagno e lasciate agire per 20-30 minuti, che in estate possono diventare un’ora.

Risciacquate prima con acqua a temperatura ambiente, non calda (per evitare l’effetto frittata!) e procedete poi con uno shampoo delicato.

Detergente delicato

A partire da ingredienti semplici e facilmente reperibili, ecco un bagnoschiuma home made decisamente “addolcente”.

Versate una tazza d’olio d’oliva in una piccola ciotola in vetro o ceramica e unite dieci gocce di olio essenziale di limone o lavanda, mescolando con cura. Aggiungete mezza tazza di miele d’acacia e, infine, mezza tazza di sapone liquido neutro, amalgamando il tutto
in modo omogeneo. Versate il bagnoschiuma in una bottiglia di vetro ben pulita e asciutta, dotata di tappo a vite o a chiusura ermetica (o in contenitori riciclabili come quelli di detergenti ormai esauriti). Utilizzatelo come un normale bagnoschiuma, prelevandone la quantità necessaria.

Labbra dolcissime

In una piccola ciotola mescolate un cucchiaino di miele e un cucchiaino di zucchero di canna grezzo a grana sottile. Applicate la miscela sulle labbra con due dita, massaggiando senza esercitare un’eccessiva pressione, con piccoli movimenti circolari, partendo da un angolo della bocca fino a raggiungere quello opposto. Risciacquate con cura e completate il trattamento applicando sulle labbra un velo di balsamo idratante labbra o di olio d’oliva.

Scrub corpo con limone e zenzero

Lo scrub rappresenta un trattamento beauty fondamentale soprattutto nei cambi di stagione: grazie all’azione esfoliante di un ingrediente naturale granuloso, dalla polvere di caffè al sale (più è sottile la grana dell’esfoliante più sarà delicato lo scrub) è possibile favorire il processo di rinnovamento della pelle, che già dai primi trattamenti risulterà più luminosa e vitale.

Miscelate accuratamente, in una ciotola di vetro o ceramica, tre cucchiai di miele d’acacia (o altro miele di consistenza liquida), due cucchiai di buccia di limone tritata, un cucchiaino di zenzero in polvere, un cucchiaino di sale fino, un cucchiaino d’olio d’oliva. Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungete qualche altra goccia d’olio. Applicate questa miscela con movimenti circolari, massaggiando delicatamente sulla pelle umida prima di fare la doccia, partendo dal basso e insistendo sulle zone più ruvide. Poi sciacquate, asciugatevi e applicate una crema o un olio leggero come quello di argan per favorire il ripristino dell’elasticità e della funzionalità cutanea.

Uno strato di puro miele

Il modo più facile e immediato di usare il miele in cosmesi è stenderne un velo, preferendo quello con una consistenza liquida, come quello di acacia, pino o timo, sulla pelle del viso e del décolleté, dopo aver deterso e asciugato le zone interessate. Lasciate la maschera in applicazione circa 20 minuti poi risciacquate accuratamente con acqua tiepida. Questo trattamento è indicato per le pelli disidratate e secche, anche quelle più delicate, ma dona morbidezza, idratazione e luminosità a tutti i tipi di cute.

 


Cosmesi dall’alveare - Ultima modifica: 2022-06-10T15:35:37+02:00 da Sabina Tavolieri
Cosmesi dall’alveare - Ultima modifica: 2022-06-10T15:35:37+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome