Cosmesi naturale
Bellezza al caffè fai da te

caffè

Al di là delle sue proprietà stimolanti, il caffè può rappresentare un alleato irrinunciabile anche in ambito cosmetico: rappresenta infatti un ingrediente estremamente efficace per contrastare inestetismi del viso e del corpo quali adiposità, cellulite e mancanza di tono cutaneo

Una tazzina di caffè, con il suo aroma penetrante e il suo gusto intenso, può rappresentare un’eccellente rimedio per contrastare astenia e stanchezza, ma non solo! Infatti con il caffè è possibile realizzare scrub, impacchi e maschere per il viso e per il corpo.

Perché è così prezioso?

Ampiamente utilizzato anche dalla cosmesi più tradizionale, come ingrediente di creme, maschere e impacchi per la pelle del viso e del corpo, il caffè figura spesso nelle formulazioni dei prodotti per uso cosmetico in commercio, soprattutto ad azione snellente e drenante oppure antiage. Grazie alle sostanze funzionali che racchiude, come la caffeina e l’acido clorogenico, il caffè si comporta infatti come una  sostanza dotata di azione lipolitica, comunemente definita  “bruciagrassi”, capace cioè di favorire lo “scioglimento” dei cuscinetti di grasso che appesantiscono la silhouette nei punti critici come cosce ed addome. Ma l’azione della caffeina è anche drenante, capace cioè di contribuire a rimettere in circolo, e quindi smaltire, i liquidi in eccesso che ristagnano nei tessuti creando inestetici gonfiori. Oltre che un’ottima alleata contro la cellulite, la caffeina può quindi contribuire a ridurre borse e occhiaie, legati di solito proprio a problemi di circolazione che colpiscono i capillari della zona perioculare.

Advertisement

Come utilizzarlo

Il caffè si presta ad essere utilizzato sia in polvere, per preparare scrub delicati, che come infuso. Per quanto abituati ad estrarre il delizioso liquido nero e bollente con la tradizionale moka o con le macchine da caffè elettriche, i chicchi da caffè rappresentano in realtà la parte attiva della pianta del caffè e come tali possono essere sottoposti ad una semplice infusione, ottenendo quello che comunemente viene definito “caffè americano”. Il risultato corrisponde a tutti gli effetti ad un caffè molto lungo e quindi diluito, che oltre a rappresentare un’alterativa intrigante alla tradizionale tazzina di caffè ristretto, risulta utilissimo ai fini cosmetici, come ingrediente base per maschere, impacchi e scrub corpo.

Si prepara versando un paio di cucchiai da tavola di polvere di caffè (meglio se Arabica) in una tazza, versando poi sopra la polvere 200 ml di acqua bollente. Si lascia in infusione per 3 minuti, si mescola e si lascia in infusione per altri 3 minuti prima di filtrare.

Idea green: ricicliamo i fondi del caffè

Come ingrediente da scrub, va benissimo anche riciclare i fondi della moka o aprire le capsule delle macchine elettriche. Dopo aver fatto asciugare i residui umidi del caffè, quest’ultimi avranno lo stesso potere esfoliante (pur avendo perso gran parte della caffeina rilasciandola nel nostro caffè) della polvere originaria.

Guerra a cellulite e cuscinetti di grasso

Attivando la lipolisi, un processo di smaltimento dei grassi corporei, che vengono mobilitati dai loro depositi e rimessi in circolo, così da poter essere “bruciati” come fonte di energia, il caffè può contribuire a ridurre anche gli accumuli di grasso, anche noti come “cuscinetti” o adipe localizzato.

Naturalmente è bene non aspettarsi miracoli: i veri risultati contro il grasso si ottengono in primis con una corretta alimentazione e con un’adeguata attività fisica.

Impacco al caffè

Ingredienti: 100 ml di caffè (infuso), 8-10 cucchiai da tavola di argilla verde ventilata, 8 gocce di olio essenziale di Arancio dolce, 5 gocce di olio essenziale di cipresso, 1 cucchiaio di olio di oliva.

Procedimento

Disporre l’argilla (adeguando eventualmente le quantità in base alle proprie esigenze personali, così da coprire interamente le gambe, dal ginocchio in su) in una ciotola di vetro o ceramica, aggiungendo il caffè gradatamente, mescolando con un cucchiaio o una palettina di legno (evitare utensili di metallo) fino ad ottenere una consistenza cremosa, ma non troppo liquida. Versare le gocce di olio essenziale in una tazzina, aggiungendo l’olio di oliva e mescolando bene.

Aggiungere l’olio così ottenuto nella ciotola contenente l’argilla cremosa e mescolare fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Se la consistenza non dovesse essere “spalmabile” aggiungere, poco per volta, dell’infuso di caffè. Stendere con cura l’impacco ottenuto sulle gambe, avvolgendole, eventualmente, con della pellicola da cucina, lasciando in posa almeno 20-30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Contro borse e occhiaie

Quando applicata sulla pelle, la caffeina è in grado di esercitare un’azione stimolante sul microcircolo, favorendo il tono dei vasi, che diventano più efficienti ed elastici. Viene così assicurata una buona ossigenazione della cute, che appare sin dalle prime applicazione più tonica e luminosa, attenuando eventuali gonfiori.

Per un impacco occhi, è sufficiente bagnare nel caffè due dischetti struccanti per occhi, mettendoli poi su un piattino (coperti) per una decina di minuti in frigorifero.

Applicare i dischetti sul contorno occhi, lasciano in posa 10 minuti.

Meglio evitare il trattamento se la zona del contorno occhi è secca o poco idratata.

Anche antiage

Sia nella polvere che nell’infuso di caffè sono presenti moltissime sostanze antiossidanti, capaci cioè di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi, responsabili, prima di tutto, dei processi di invecchiamento dell’organismo, inclusi quelli che riguardano la pelle.

Maschera antiage al caffè

Ingredienti: 2 cucchiai di argilla bianca (o verde in caso di pelle grassa), 1-2 cucchiai da tavola di caffè (infuso).

Procedimento

Mettere, in una piccola ciotola di vetro o ceramica, la polvere di argilla e versare sopra il caffè, lasciando da parte per una decina di minuti. L’argilla assorbirà da sola il liquido, reidratandosi ed assumendo una consistenza cremosa. Mecolare per amalgamare bene, ottenendo una consistenza liscia ed omogenea. Applicare sul viso e sul collo, ben puliti e struccati, in strato sottile, lasciando in applicazione circa 15 minuti (l’effetto di pelle che tira ci farà da indicatore) prima di rimuovere con una spugnetta bagnata con acqua tiepida (in alternativa si può utilizzare un batuffolo di cotone  o un dischetto struccante).

Scrub goloso

La polvere di caffè, con le sue proprietà rigeneranti e detox può rappresentare la fase esfoliante di un trattamento beauty irrinunciabile: lo scrub. Il termine, dall’inglese, significa letteralmente “raschiare” perché grazie all’azione del massaggio leggero e dei minutissimi granuli della polvere di caffè, si aiuta la pelle ad allontanare le cellule morte, contribuendo a dare alla pelle un’aspetto più giovane e compatto, oltre ad una consistenza morbida e setosa. In supporto al caffè in questa preparazione anche un ingrediente goloso, il cacao, dalle proprietà antiossidanti, leviganti e rivitalizzanti.

Ingredienti: 1 tazzina di fondi di caffè (asciutti), 1 tazzina di zucchero di canna a grana sottile, 1 tazzina di yogurt, Mezza tazzina di olio di oliva, 1 cucchiaio da tavola di cacao in polvere.

Procedimento

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola (vetro o ceramica), fino ad ottenere una consistenza cremosa, facilmente applicabile con un massaggio circolare sulla pelle umida. I movimenti dovranno essere leggeri, a partire dai piedi, salendo verso l’alto. Sono escluse dal trattamento le mucose e le parti più delicate come le labbra ed il contorno occhi. Risciacquare accuratamente ed applicare, dopo la doccia, un gel d’Aloe o un olio vegetale per favorire idratazione ed elasticità.

E per le labbra?

Per uno scrub labbra delicato, aggiungere un cucchiaino di polvere di caffè ad un cucchiaino abbondante di miele (dalla consistenza liquida come quello di acacia). Massaggiare delicatamente lungo il margine delle labbra, partendo da un lato e arrivando all’altro, con movimenti leggeri e circolari. Risciacquare abbondantemente e applicare gel d’aloe o uno stick labbra per concludere il trattamento.

Piedi più leggeri a fine giornata

Aggiungere 200 ml di infuso di caffè freddo, all’acqua del pediluvio - magari arricchita da un paio di cucchiai di sale grosso - può contribuire ad allontanare la sensazione di stanchezza e l’eventuale gonfiore tipico di fine giornata.

Nota: è bene testare la tolleranza cutanea personale alle preparazioni, applicandone una piccola quantità sulla pelle dell’intero polso, attendendo qualche minuto per escludere reazioni allergiche. Non usare in caso di allergia alla caffeina o affini.

 

 

 


Bellezza al caffè fai da te - Ultima modifica: 2022-03-17T18:08:16+01:00 da Sabina Tavolieri
Bellezza al caffè fai da te - Ultima modifica: 2022-03-17T18:08:16+01:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome