Cercansi esperti per tre “focus group” su produttività e sostenibilità


La richiesta arriva dal Partenariato europeo per l’innovazione (EIP-AGRI) e riguarda la produzione lattiero-casearia, l’agroforestazione e la difesa in viticoltura. Le domande debbono essere presentate entro Lunedì 11 Luglio 2016

EIP-AGRI, il Partenariato europeo per l’innovazione nella produttività e sostenibilità in agricoltura, lanciato dalla Commissione europea nel 2012,  ha lo scopo di promuovere un settore agricolo-forestale competitivo e sostenibile che contribuisca a garantire una fornitura costante di alimenti, mangimi e biomateriali, e una gestione sostenibile delle risorse naturali essenziali da cui dipendono l'agricoltura e la silvicoltura, lavorando in armonia con l'ambiente. Per raggiungere questo obiettivo, l'EIP-AGRI – riferisce un articolo del Sinab - riunisce gli attori dell'innovazione (agricoltori, consulenti, ricercatori, imprese, organizzazioni non governative, etc) e contribuisce a costruire ponti tra ricerca e attività pratica.

L’EIP-AGRI ricerca ora esperti che abbiano esperienza pratica e conoscenze specifiche per le materie dei seguenti focus-group:

•    Sistemi di produzione lattiero-casearia solidi e resilienti (primo incontro: 23-24 novembre 2016)
•    Agro-forestazione: introduzione di vegetazione boschiva nei sistemi vegetali e animali specializzati (primo incontro: 30 novembre-1 dicembre 2016)
•    Malattie e parassiti in viticoltura (primo incontro: 25-26 ottobre 2016)

La domanda può essere presentata entro Lunedì 11 Luglio 2016 alle ore 23:59 (ora di Bruxelles).

Per leggere il testo della call  e presentare la propria candidatura cliccare QUI

QUI è disponibile la brochure di EIP-AGRI sui focus-group.

I Focus Group EIP-AGRI riuniscono  20 esperti, tra cui agricoltori o forestali, consulenti, ricercatori e rappresentanti dell’ agro-business, allo scopo di  raccogliere e sintetizzare le conoscenze sulle migliori prassi in un campo specifico, evidenziando  problemi ed opportunità. Gli esperti fanno  il punto della situazione nei settori della ricerca e della pratica, ed evidenziano le possibili soluzioni ai problemi individuati. Su tale base, suggeriscono e danno priorità ad azioni innovative. Identificano altresì  idee per la ricerca applicata e per la sperimentazione di soluzioni in campo, proponendo modi per diffondere le buone pratiche e ispirare ulteriori azioni.

Fonte: EIP-AGRI

Luogo: Bruxelles

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here