Rimedi naturali
Tisane con la scorza d’arancia: benefici e come prepararle

tisane con la scorza d'arancia
4.4 | 5 voto/i

Utilizzando la profumata scorza d'arancia si possono preparare ottime tisane rilassanti, digestive e ricche di antiossidanti. Semplici da preparare sono un gradevole toccasana da sorseggiare nelle fredde giornate invernali

tisane con la scorza d'aranciaL'arancia è tra i frutti protagonisti dell'inverno: con il suo profumo, il suo sapore e la sua ricchezza di vitamina C, non manca mai nella spesa di tutti i giorni. Ma dell'arancia non esiste solo il succo, anche la scorza è un ingrediente importante! Infatti la buccia contiene sostanze benefiche e ha molte possibilità d'utilizzo: trova largo impiego sia in cucina che in fitoterapia. La scorza d'arancia ha spiccate proprietà digestive, calmanti sul sistema nervoso, antiossidanti e antispasmodiche. Si usa soprattutto essiccata, per infusi o tisane rilassanti e digestive.

Scorza d'arancia essiccata fai-da-te

Il modo migliore per ottenerla è separare la buccia dal frutto cercando il più possibile di evitare la parte bianca più amara, servendosi di un pelapatate. Potete essiccarla facilmente usando un essiccatore elettrico a 40 °C per 8 ore, oppure semplicemente poggiandola sul termosifone.

Advertisement

Tisane con la scorza d'arancia

La scorza d'arancia essiccata può essere inserita nelle tisane al 10-20%, oppure si può preparare un infuso usandone un cucchiaio raso per tazza d'acqua, da lasciare in infusione 10 minuti. L'infuso può essere ottenuto anche a partire da scorza fresca, grattugiandola al momento fino a ottenerne un cucchiaio e mezzo per tazza.

 

4.4 | 5 voto/i

Tisane con la scorza d’arancia: benefici e come prepararle - Ultima modifica: 2023-01-13T16:22:01+01:00 da Redazione
Tisane con la scorza d’arancia: benefici e come prepararle - Ultima modifica: 2023-01-13T16:22:01+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome