Quinoa allo zafferano con cavolo romanesco


In allegato con il numero di settembre 2016 di Cucina Naturale troverete in vendita il libro Chicchi nuovi e antichi in cucina di Giuseppe Capano e Daniela Garavini, ecco una ricetta tratta dal libro

Quinoa allo zafferano con cavolo romanesco

Ingredienti per 4 persone:
600 g circa di cavolo romanesco, 100 g circa di ricotta, 1 cipolla bianca, 250 g di quinoa in chicchi, 100 ml di vino bianco secco, 1 bustina di zafferano in polvere, zafferano in stimmi, poco latte, olio extravergine di oliva, sale.

1 Pulire il cavolo romanesco dividendolo in cimette e conservando anche le foglie verdi, lessare per 10 minuti abbondanti in acqua bollente salata le cimette e le foglie togliendone alcune dopo 2-3 minuti per la decorazione finale.
2 Frullare finemente insieme le cimette e le foglie del cavolo romanesco con la ricotta, 1 cucchiaio di olio e il latte sufficiente a ottenere una morbida e fluida salsina dal colore uniforme regolandola di sale.
3 Sbucciare e tritare finemente la cipolla, rosolarla per 5 minuti circa insieme a 3 cucchiai di olio, sciacquare con cura la quinoa ripetutamente e unirla al soffritto, dopo 1-2 minuti circa di tostatura bagnare con il vino e lasciarlo evaporare.
4 Continuare la cottura per 15 minuti circa versando il brodo caldo e poco prima del termine aggiungere lo zafferano sciolto in poco brodo regolando di sale.
5 Servire la quinoa calda pressandola in un coppa pasta tondo e rivestirla con la salsina di cavolo, decorare con le cimette e le foglie di cavolo tenute da parte e con alcuni stimmi di zafferano.

 

Crediti

Ricetta realizzata da
Chiara Pallotti

Produzione video

Filippo Quaranta

Foto

Laila Pozzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here