No del Parlamento Europeo a cinque nuovi OGM


La risoluzione votata non è però vincolante per la Commissione europea. Tra i prodotti, c’è il cotone resistente al glifosato

Gli eurodeputati si sono opposti – si legge in un articolo su AgroNotizie a una possibile autorizzazione da parte della Commissione europea della coltivazione nell'Ue di cinque prodotti Ogm: mais Bt11 e 1507, MON810 (semi e prodotti) e cotone resistente al glifosato.
Gli eurodeputati giudicano i mais di tipo Bt11 e 1507 potenzialmente pericolosi per alcune specie di farfalle e falene, e mettono in discussione il concetto, introdotto dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), di una "mortalità locale accettabile" di alcune specie di lepidotteri.
Inoltre, sempre secondo gli eurodeputati, la valutazione dell'Efsa sui semi di mais MON810 manca di alcuni dati e la possibile contaminazione incrociata di una pianta invasiva che trasporta la tossina Bacillus thuringiensis (Bt), utilizzata come pesticida, potrebbe porre "grandi rischi per gli agricoltori e per l'ambiente".
La risoluzione, infine, contesta il fatto che questi prodotti Ogm sarebbero autorizzati all'interno dell'Ue dalla Commissione europea senza il sostegno dei pareri dei comitati degli Stati membri, "una procedura che avrebbe dovuto essere un'eccezione, ma è di fatto diventata la norma".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here