Il pecorino biologico più buono d’Europa è maremmano

L’azienda agricola di Luigi Farina di Fonteblanda (Gr) ha ottenuto il primo premio tra tutti i formaggi pecorini freschi con crosta, ed il secondo posto tra i migliori pecorini semi stagionati di tutta Europa

La Maremma eccelle – scrive ilgiunco.net anche nel campo del formaggio pecorino biologico. Proprio in questi giorni sono arrivati i risultati di una delle più importanti fiere sul formaggio proveniente dal latte di pecore che vengono allevate col biologico, Biocaseus, un concorso internazionale organizzato dal Consorzio Ecosviluppo Sardegna in collaborazione con Veneto Agricoltura, IFOAM, Onaf, SOIL Association (Regno Unito), BioForum Vlaanderen (Belgium), Ecovalia – Asociaciòn Valor Ecològico (Spain) e col supporto di ICEA.
Un evento nato nel 1999 per promuovere la qualità dei formaggi bio che quest’anno ha visto la partecipazione di ben 174 formaggi provenienti da 9 Paesi Europei.
Ad aggiudicarsi due premi importanti è stata l’azienda agricola di Luigi Farina di Fonteblanda (Gr) che ha ottenuto il primo premio tra tutti i formaggi pecorini freschi con crosta, ed il secondo posto tra i migliori pecorini semi stagionati di tutta Europa. Un risultato che premia l’attività di una pastore “pioneristico” in Maremma che ha scelto da tantissimi anni la strada del biologico. Le premiazioni internazionali avverranno a Norimberga il prossimo mese di febbraio.

LASCIA UN COMMENTO