Accordo Cia con Amazon per la consegna di prodotti agricoli

Nasce "Agricommy", e-commerce per agroalimentare a filiera corta

I prodotti della campagna – si legge in una nota dell’ANSA arrivano a casa, in poche ore, dopo un click. Sbarca sul web "Agricommy" l'e-commerce per gli agricoltori della "filiera corta" e per i consumatori a caccia di sapori contadini e di offerte del giorno.
Si tratta di un Consorzio "agri-digitale" realizzato da un'organizzazione agricola, la Cia-Agricoltori Italiani, in partnership con il gigante del commercio sul web Amazon. Offre l'opportunità ai produttori, sottolinea l'organizzazione agricola in una nota, di affacciarsi su un mercato di quasi 20 milioni di utenti italiani che comprano, abitualmente, in rete.
"La sfida che colgono Agricommy e Amazon - sottolinea la Cia, in una nota - è quella di arrivare a garantire un'altra modalità affidabile di distribuzione per una vasta platea di piccoli e medi imprenditori agricoli ma anche per far emergere le tante agricolture del nostro Paese inserendole dentro un marchio distintivo unico. Oltre al valore tecnologico e a quello commerciale l'operazione, della "spesa agricola 2.0" ha anche un valore per così dire informativo. Consente al consumatore di conoscere origine dei prodotti, storia e valori del produttori, ma anche di riabituarsi ai "prodotti di stagione" e a riconoscere i vari marchi di qualità, dal biologico alla Dop".
Secondo le rilevazioni dell'Osservatorio sull'e-commerce del Politecnico di Milano gli italiani che fanno spesa on line di prodotti agroalimentari sono ormai più di 5 milioni con una crescita stimata di circa il 23% all'anno. Chi compra on line alimenti e prodotti agricoli ha una particolarità: ha una frequenza di acquisto più alta degli altri, per il 77% dei casi passa più tempo a documentarsi sul prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here