Sformatini d’orzo con fragole e salsa di asparagi

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 35 minuti 50 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Tritate l’aglio e la cipolla, tostate l’orzo in una casseruola da risotti per 5’ a calore basso, togliete l’orzo dalla pentola e rosolatevi il trito d’aglio insieme a 3-4 cucchiai d’olio per 6’. Unite l’orzo, sfumate col vino bianco, abbassate la fiamma e, versando poco brodo caldo per volta, cuocetelo per circa 45’.
  • Mondate nel frattempo gli asparagi e cuoceteli a vapore per 10’ buoni, tagliate le punte e conditele con poco olio e una macinata di pepep e mettete da parte. Frullate i gambi con 1 cucchiaio di ricotta e il brodo sufficiente per ottenere una salsina fluida. Tagliate a dadini 12 fragole condendole con poco sale, la buccia di limone e le foglie di maggiorana tritate.
  • Insaporite l’orzo col parmigiano, la ricotta rimasta e le fragole condite, mettetelo in 4 ciotoline e pressate bene. Dopo 5’ capovolgetele nel centro di 4 piatti piani. Circondate gli sformatini con la salsina di asparagi, decorate con le punte di asparagi e le 4 fragole a spicchi e servite.
Recipe Notes

In Val Venosta il Saivignon è particolarmente fine ed elegante, mai troppo carico. I suoi profumi di salvia legano alla meraviglia con gli asparagi del piatto

Sformatini d’orzo con fragole e salsa di asparagi - Ultima modifica: 2020-03-05T19:42:56+01:00 da