Pizza turca (pida) vegetariana

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura Tempo Passivo
2 pizze 20 minuti 20 minuti forno 2 ore riposo
Ingredienti
Per la pida:
Istruzioni
  • In una ciotolina, unite 7g di lievito secco con un cucchiaio di zucchero e 100ml di acqua. Mescolate bene fino a sciogliere i componenti. In un ampio recipiente setacciate 250g di farina e aggiungete due pizzichi di sale.
  • Aggiungete un cucchiaio di olio e poi l’acqua con il lievito sciolto, a filo, impastando prima con una forchetta, poi con le mani. Impastate per 9-10 minuti, finchè l’impasto risulta liscio e fine. Per capire quando l’impasto è pronto, leggete l’introduzione della ricetta. Lasciate riposare 1-2 ore la palla di impasto nel recipiente oliato e coperto con una pellicola in un luogo non freddo.
  • Nel frattempo cuocete le verdure e tagliate i diversi formaggi, tutti a cubetti. Potete utilizzare le verdure che avete in frigorifero: noi abbiamo fatto saltare 10 foglie di verza spezzettate, 4 carciofi affettati e delle cimette di broccoli. Dopo averli rosolati da crudi con un piccolo soffritto aglio e olio, li abbiamo coperti parzialmente con poca acqua (mezzo bicchiere) finchè si è asciugata. Infine saltati con un ulteriore goccio d’olio e uniti alle olive. Le verdure non devono risultare troppo cotte: anzi, croccanti.
    Dopo il riposo dividete in due l’impasto che nel frattempo sarà raddoppiato in dimensione. Stendete la pasta a matterello formando due ovali.
  • Farcite l’ovale con formaggio e verdure, lasciando la cornice vuota.
  • Farcite direttamente le pizze sopra una teglia foderata da carta da forno oliata perchè è difficile spostarle. Chiudete gli ovali piegando i lembi e sigillandoli con le dita. Se volete, spennellate la cornice con l’uovo sbattuto o solo l’albume.
  • Pizza turca (pida) vegetariana
    Infornate a 200° per 20 minuti o finchè dorate. Aggiungete solo alla fine i pomodorini secchi. Le verdure risulteranno perfettamente cotte: se desiderate una farcia più croccante, potete tenere un po’ di verdure fuori dal forno e inserirle alla fine, con olive, pomodorini secchi e un po’ di feta sbriciolata. E’ comunque importante farcire la pizza in modo abbondante prima di infornarla: tenete conto che dopo la cottura le verdure si restringeranno quindi sarà possibile aggiungere dei sott’olio ben tamponati o verdurine croccanti.
Recipe Notes
Pizza di quinoa
Pizza di quinoa

Una pizza non pizza invece è questa base di quinoa: senza glutine, senza lievito, light e con solo un ingrediente!

Pizza turca (pida) vegetariana - Ultima modifica: 2021-02-11T01:21:42+01:00 da