Crostata dell’amore al mandarino

5 | 1 voto/i

Video della ricetta in copertina del numero di febbraio di Cucina Naturale: Crostata dell'amore al mandarino

Crostata dell'amore al mandarino

Ingredienti per 6 persone: 350 g di farina 00, 100 g di farina di grano khorasan, 100 g di zucchero di canna, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia naturale, olio di girasole, olio extravergine d'oliva. Per la marmellata: 600 g di mandarini, 200 g di zucchero di canna.

Spremete tutti i mandarini, conservando le scorze di metà. Tagliate le scorze a listarelle sottili, lessatele per 10 minuti e poi fatele raffreddare con un getto di acqua fredda. Strizzatele con cura (mettetene da parte qualcuna per la decorazione) e lasciatele macerare con il succo dei mandarini e lo zucchero per 20 minuti. Quindi cuocete il tutto a fuoco lento per almeno 45 minuti. Otterrete una marmellata della consistenza densa.
Mescolate la farina con quella di grano khorasan, lo zucchero e la vaniglia. A parte mescolate 75 g d'olio di semi con 30 g di olio extravergine d'oliva e poi versateli a filo sulle farine, lavorando l'impasto e aiutandovi con poca acqua fredda fino a ottenere la classica sfera di pasta frolla. Copritela e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 45 minuti.
Dividete l'impasto in 2 parti e stendete ciascuna ottenendo un tondo dello spessore di 4 mm. Con uno foderate uno stampo per crostata a forma di cuore di circa 15x18 cm. Con l'altra, aiutandovi con uno stampino, ricavate tanti cuori di 3-4 cm.
Stendete la marmellata nello stampo e poi rivestite la superficie con i cuori, sovrapponendoli leggermente. Quindi infornate la torta a 175 °C per 35-40 minuti. Completate decorando la torta con le scorzette messe da parte.

Ricetta di
Emanuele Patrini

Ricetta realizzata da
Marzia Riva

Riprese video
Valerio Smaldore e Nicola Zacchetti per Day News s.r.l.

Montaggio
Valerio Smaldore

Responsabile di produzione
Andrea Gersi

 

Crostata dell’amore al mandarino - Ultima modifica: 2019-01-07T11:48:26+00:00 da Sabina Tavolieri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome