Con la pasta o con il riso, con l’orzo o con il cuscus, tante ricette per realizzare primi piatti gustosi e diversi dal solito

5 ricette per sughi: Tagliatelle di farro al sugo di verza - Penne integrali in salsa di carote al timo - Orzo in padella con broccoletti - Risotto al cavolfiore, olive e pangrattato croccante - Cupole di cuscus con carciofi e noci

Il sugo è l’elemento fondamentale nella preparazione di un piatto, poiché contribuisce a caratterizzare il sapore, a stuzzicare l’appetito dei commensali e infine aggiunge colore e gusto all’ingrediente principale sia esso un cereale in chicchi, pasta o altro. La mancanza di tempo spesso costringe a ricorrere a condimenti sbrigativi come la tradizionale “pommarola”, i ragù già pronti e altri prodotti, spesso di dubbio sapore in qualche caso preparati con additivi e conservanti.
La cosa migliore da fare, quindi, è “inventare” sughi gustosi e di rapida realizzazione preparati con ingredienti naturali e freschi. Un altro espediente utile per risparmiare tempo consiste nel preparare una piccola riserva di condimenti già pronti da utilizzare nei momenti di bisogno. La maniera più sbrigativa per conservare i sughi è sicuramente quella di ricorrere a un congelatore, se invece optate per la sterilizzazione ricordatevi di invasare i condimenti prima ancora che sia evaporata completamente l’acqua di cottura e di travasare il sugo nei barattoli quando è ancora bollente. Quindi serrate le capsule e capovolgete i vasetti in modo da facilitare il processo di sterilizzazione.

Buono a sapersi

•    Per preparare un buon soffritto riscaldare l’olio prima di aggiungere aglio e cipolla. L’olio non deve né friggere né fumare; quando dal fondo pentola cominciano a salire delle piccole bollicine significa che l’olio sta raggiungendo la temperatura ideale per saltare o appassire le verdure. In questo modo gli ortaggi assorbono meno olio, non perdono consistenza e diventano leggermente croccanti e dorate in superficie.
•    Tagliare le verdure con cura. Tutti gli ortaggi hanno una parte più coriacea o filamentosa. Dividere a pezzi o affettare la parte più dura di ogni ortaggio non solo aiuta a ridurre i tempi di cottura, ma permette anche di cuocere le verdure in modo uniforme, senza l’ulteriore aggiunta di olio o acqua e di conservare più integre le proprietà nutritive.
•    Per evitare un eccessivo consumo d’olio è sufficiente cuocere le verdure a fuoco lento e a pentola coperta. A fine cottura senza coperchio si saltano a fiamma vivace per alcuni minuti.
•    Il cuscus si accompagna meglio a sughi di verdure tagliate grossolanamente, il riso e l’orzo si adattano facilmente a qualsiasi sugo.

Ecco alcune proposte originali e saporite.

Tagliatelle di farro al sugo di verza
Difficoltà: Facile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuliana Lomazzi

Penne integrali in salsa di carote al timo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Orzo in padella con broccoletti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Risotto al cavolfiore, olive e pangrattato croccante
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Cupole di cuscus con carciofi e noci
Difficoltà: Facile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here