Vita in campagna

Uva: salute & bellezza


Protagonista l’uva, usata in cucina ma anche in cosmesi e, nella versione essiccata, per preparare un decotto contro la tosse

Della pianta dell’uva non si utilizzano soltanto i frutti: dalle gemme e dalle foglie si ottengono preparati utili per migliorare la circolazione sanguigna e aumentare la resistenza dei capillari; lo stesso resveratolo, sostanza contenuta nell’uva rossa, contribuisce a quest’azione benefica fluidificando il sangue. L’uso di sbucciare gli acini d’uva prima di consumarli è utile per i bambini piccoli, in quanto la cellulosa contenuta potrebbe comportare qualche difficoltà digestiva, ma è sconsigliato nei bambini più grandi e negli adulti: una gran quantità di sostanze antiossidanti è contenuta proprio nella buccia (importante scegliere uva bio) e nei semi. Dai semi si ottiene l’olio di vinaccioli, usato in alimentazione per la sua ricchezza in acidi grassi polinsaturi, e in cosmesi, per le sue proprietà elasticizzanti dell’epidermide. Infine, l’uva passa, che possiamo preparare in casa ha una concentrazione di zuccheri minerali elevata e altre virtù interessanti, come la capacità di stimolare e depurare il fegato e calmare la tosse. Potete preparare un decotto con l’uva passa lasciando bollire per 15 minuti un cucchiaio colmo di acini in 250 ml d’acqua. Una volta spento il fuoco, lasciate in infusione ancora 10 minuti, poi filtrate strizzando bene gli acini, che potrete riutilizzare per un dolce o un pane.

Uva in cosmesi

Maschera levigante per il viso

L’uva possiede ottime virtù cosmetiche, soprattutto lenitive, schiarenti, purificanti e rigeneranti dell’epidermide. Possiamo preparare una maschera per il viso a base di uva in modo molto semplice. Scegliete 3-4 grossi acini di uva bianca, tritateli in un mixer o schiacciateli con una forchetta e aggiungete 2 cucchiaini di mandorle ridotte in farina e miele o malto di cereali quanto basta per addensare il composto. Spennellate la maschera sul viso pulito e lasciatela in posa per 10 minuti. Tenderà a colare un pochino, quindi stendetevi sul letto con un asciugamano sotto. Passato il tempo di posa, risciacquate con acqua tiepida. Prima di quest’operazione, se volete, massaggiate la maschera sul viso con le dita umide, per approfittare dell’effetto levigante della farina di mandorle e del miele, utili per un leggero scrub finale. Una volta pulito e asciugato il viso, scoprirete come la pelle sia molto più morbida e liscia!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here