Tonici e ricostituenti naturali


La primavera spesso porta con sé momenti di debolezza, di affaticamento tipico dei cambi di stagione o anche di alcune fasi della vita. Momenti che possono essere affrontati ricorrendo ai rimedi che la natura ci offre. Con molti vantaggi e pochissime controindicazioni. Scopriamo quali...

Le proprietà terapeutiche delle piante non sono mutate nel tempo tanto che i saperi erboristici tramandati dai nostri avi rivelano ancora oggi tutta la loro fondatezza. La farmacopea naturale ci offre rimedi a tutto campo e tra questi, una classe di prodotti che negli ultimi anni ha trovato un impiego sempre maggiore, con un’efficacia riscontrabile anche da studi e ricerche scientifiche, è quella dei tonici e dei ricostituenti.
Rimedi conosciuti come il Ginseng, il Guaranà, il Polline e la Pappa reale, ma anche quelli meno noti come la Damiana, il Fieno greco e l’Olivello spinoso sono un valido sostegno in tutti quei momenti della vita in cui abbiamo bisogno di rafforzare il sistema immunitario e quello nervoso, di combattere la stanchezza e la depressione. Vediamo nel dettaglio tutte le informazioni utili riguardo la loro azione terapeutica e una posologia di massima, ma come per i farmaci tradizionali qualsiasi sostanza assunta è sempre meglio che sia valutata dietro consiglio di un esperto e competente erborista o naturopata.

 

ELEUTEROCOCCO

Detto anche Ginseng Siberiano,  la radice di eleuterococco da oltre duemila anni in medicina tradizionale cinese viene utilizza per la sua elevata capacità di sviluppare le difese immunitarie, migliorare le capacità di adattamento dell’organismo a fattori stressogeni. per la prevenzione delle affezioni bronchiali, in caso di raffreddori e influenze. 

Proprietà - Questa radice ha preziose proprietà tonico-adattogene ed è capace di stimolare la resistenza dell'organismo nei momenti di forte affaticamento fisico e intellettivo che generano stress ed è utile per ile sue proprietà antiinvecchiamento. E’ efficace anche per ritrovare la concentrazione mentale. E’ particolarmente indicato agli studenti, agli sportivi e a chi vuole cercare di prevenire gli effetti degenerativi di alcune patologie geriatriche neurovegetative.

Posologia indicativa - E’ consigliabile l'assunzione a digiuno di 3 capsule al giorno: 2 al mattino e 1 nel primo pomeriggio.

Avvertenze - Un buon preparato a base di Eleuterococco deve contenere non meno dello 0.6% di Eleuterosidi E e B.

Controindicazioni - E’ privo di tossicità, ma l’assunzione di rimedi a base di questa radice sono controindicati a chi soffre di pressione alta in quanto incrementano il tasso di adrenalina. Può in alcuni casi causare insonnia per questo va evitata l’assunzione in ore serali.

GINSENG

Portato in Occidente da Marco Polo, è una delle più note piante officinali dalla potentissima azione tonica e antistress. Le sue virtù sono decantate da millenni da molte civiltà, tanto da essere considerata una vera panacea contro molti mali.

Proprietà - La radice di Ginseng è un ottimo energetico, un efficacissimo tonico, un potente rimedio per accrescere concentrazione, memoria e rendimento intellettuale e migliora la resistenza allo stress. E’ utile in caso di debolezza fisica e mentale, nelle astenie senili, in periodi di spossatezza, per le malattie da raffreddamento e nei disturbi circolatori.

Posologia indicativa - E’ utile assumere 2 capsule al mattino e 2 prima di pranzo per un periodo massimo di 2-3 mesi consecutivi

Avvertenze - Venduto in genere in capsule e in concentrati va tenuto in luogo fresco e al riparo della luce.

Controindicazioni - Non è consigliabile l’assunzione durante la gravidanza e l'allattamento, in caso di febbre alta o sindromi di ipereccitabilità. Se ne sconsiglia la somministrazione ai bambini e a chi assume normalmente elevate quantità di caffeina (caffè, tè, coca cola, cioccolato…) Non superare mai le dosi consigliate.Non assumere dal pomeriggio in avanti per evitare insonnia.

 

GUARANA’

E' un arbusto originario del Brasile ed è sempre stato considerato dagli indios come elisir di lunga vita in quanto è in grado di conferire energia e stimolare la resistenza a fatica stress.

Proprietà - L’utilizzo di questa pianta è concentrato soprattutto sull’effetto tonico–stimolante.  È infatti uno stimolante efficacissimo negli stati di depressione nervosa, affaticamento, astenia, favorisce la digestione, è utile in caso di cefalea post-prandiale ed è un eccellente tonico geriatrico.

Posologia indicativa-  L’assunzione giornaliera consigliata è di 2 tavolette da 500 mg 2-3 volte al giorno. Se ne sconsiglia il consumo in ore serali.

Controindicazioni- Alcuni degli effetti indesiderati più comuni sono: cefalea,  ipereccitabilità e insonnia. Se ne sconsiglia pertanto l'utilizzo nei soggetti che assumono stimolanti del sistema nervoso centrale (amfetamine, metilfenidato, pseudoefedrina e altri simpaticomimetici) e a chi soffre di insufficienza renale, ipertensione, ansia e disturbi cardiovascolari in generale.

 

FIENO GRECO

Questa pianta contiene elevate quantità di minerali, vitamine e proteine ad alto valore biologico tali da stimolare il metabolismo per superare i periodi di stress intenso. In molte parti del mondo viene utilizzato anche come alimento essendo altamente energetico e calorico.  

Proprietà - Il fieno greco vanta proprietà ricostituenti e stimolanti che lo rendono indicato negli stati di magrezza eccessiva, in caso di anoressia, astenia, gracilità infantile,  rachitismo, diabete e nei periodi di convalescenza. Tra le altre proprietà è efficace  sul  controllo del tasso ematico di colesterolo.

Posologia indicativa - La normale dose di estratti di fieno greco varia da 1 a 3 grammi al giorno. La polvere si assume con una quantità pari 0,5 grammi in un'ostia o mescolati a miele, 2-3 volte al giorno.  Per il decotto si utilizza 2 g in 100 ml di acqua 3-4 volte al giorno.

Avvertenze - Nonostante la sua efficacia terapeutica ad ampio spettro ha un sapore e un odore poco gradevole per questo viene spesso corretto con aromi naturali come anice, lampone o melissa.

Controindicazioni -  In conseguenza al suo sapore poco piacevole, se utilizzato durante l'allattamento conferisce al latte un sapore sgradevole che potrebbe essere mal tollerato dal bambino. Ha una scarsa percentuale di tossicità ma si possono verificare effetti indesiderati a livello intestinale. Viene sconsigliato anche in gravidanza, per evitare aumenti indesiderati della contrattilità uterina.

 

PAPPA REALE

La pappa reale è uno dei prodotti dell’alveare che le laboriose api ci regalano e rappresenta uno dei più efficaci e conclamati ricostituenti naturali.

Proprietà - Ha effetti antidepressivi, accelera il metabolismo, stimola l’appetito e la digestione combatte l’insonnia, ritarda gli effetti dell'invecchiamento della pelle, riequilibra la pressione arteriosa, rafforza il tono del muscolo cardiaco, è un potente antibiotico naturale agisce sulle tensioni pre-mestruali ed è utile nelle convalescenze. 

Posologia indicativa - La dose di pappa reale fresca giornaliera dovrebbe essere pari a 300 mg, meglio al mattino appena svegli. Può essere assunta anche in fiale bevibili o in capsule e insieme ad altri prodotti altamente energetici quali il ginseng per regolare il flusso ormonale, l'olio di germe di grano per favorire la circolazione sanguigna, il guaranà e la lecitina di soia per migliorare il rendimento intellettuale, l'eleuterococco per combattere la stanchezza e la propoli per potenziare l'effetto antibatterico.

Avvertenze - Si degrada facilmente per questo va conservata ben chiusa in frigorifero e in confezioni scure. Quando si ingiallisce e si indurisce vuol dire che sta ossidando enon va consumata.

Controindicazioni - Possono insorgere  fenomeni di intolleranza alimentare che si manifestano con sfoghi sulla pelle, disturbi intestinali, incapacità di concentrazione e calo dell'attenzione. 

 

PROPOLI

E' un prodotto delle api ed é una delle sostanze più ricche che la natura ci offre tanto da essere considerato un alimento completo. Ogni granello di polline è un’unità biologica che contiene tutto ciò che è necessario alla vita.

Proprietà - E' un tonico generale, nutritivo e rinvigorente e supporta tutti i processi di sviluppo e crescita, contribuendo così al generale benessere dell'organismo. Utilizzato negli stati di affaticamento psico-fisico, in caso di astenia anche sessuale, nevrastenia, anemia, esaurimento, depressione e ipertensione. Agisce contro l'ipertrofia prostatica , corregge e regola gli squilibri endocrini. Molto utile anche in geriatria, è usato per dare resistenza e vigore, soprattutto nelle convalescenze. Potente antimicrobico e disintossicante epatico. 

Posologia indicativa - 1-2 cucchiaini al giorno da sciogliere nello yogurt al mattino.

Avvertenze - Il polline venduto in granuli è di solito il meno lavorato e quindi da preferire. I granuli devono essere morbidi e malleabili, con un profumo e un gusto fiorito e dolce, tipo il miele grezzo. Se venduto in sacchetti di plastica deve essere sempre tenuto in frigorifero ma meglio preferire i contenitori di vetro. 

Controindicazioni - Possono insorgere allergie che si manifestano con fioritura di brufoli, disturbi intestinali e cali di attenzione.

 

DAMIANA

E’ un albero originario del Messico e dell'America meridionale, ed è chiamato anche tè messicano in quanto  se ne utilizzano le foglie.

Proprietà - Svolge un’azione antidepressiva,  tonica generale e psico stimolante. E’ utile in caso di stanchezza, di surmenage nervoso, di esaurimento ma anche in caso di astenia sessuale e impotenza maschile di origine psicologica in quanto stimola i centri nervosi spinali che controllano la funzionalità degli organi sessuali. E’ anche blandamente purgativa e indicata nell’incontinenza urinaria, nelle infezioni alla vescica, nel diabete, nelle malattie renali e negli stati di affaticamento cronico 

Posologia indicativa - La dose media giornaliera è di 3 capsule al giorno, a digiuno da deglutire con acqua.

Controindicazioni - E’ sconsigliato l’uso della Damiana in gravidanza e in caso di problemi psichici.

 

OLIVELLO SPINOSO

E’ un arbusto selvatico diffuso soprattutto in vaste aree europee ma anche in Asia. Sono le bacche che svolgono un’efficacia azione terapeutica soprattutto grazie all’elevatissimo contenuto di vitamina C oltre alle altre vitamine e minerali.

Proprietà - E’ un eccellente ricostituente capace di combattere la stanchezza, lo stress, l’irritabilità e il calo delle difese. E’ una miniera di vitamine (soprattutto la C) e di sostanze antiossidanti che proteggono i tessuti e attivano i naturali meccanismi di difesa per questo è particolarmente efficace nei cambi di stagione e soprattutto per prevenire le malattie da raffreddamento e le sindromi influenzali. 

Posologia indicativa - Viene venduto sotto forma di sciroppo e succo di cui è utile assumere 4 cucchiaini al giorno.

Controindicazioni - Non se ne conoscono effetti indesiderati rilevanti.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here