Una tavola rotonda sulla FIP (Federbio Integrity Platform)


Si tratta di uno strumento informatico messo a punto dalla Federazione, in collaborazione con Accredia, a tutela dell’integrità del settore biologico e a garanzia per i consumatori. A Norimberga, giovedì 16 febbraio

La continua crescita del settore biologico negli ultimi anni – si legge in un Comunicato stampa - ha dato valore e opportunità a tanti nuovi operatori e ha incontrato le richieste dei consumatori. Questa crescita, purtroppo, è stata accompagnata anche da casi di frode che rischiano di indebolire la credibilità del settore e la fiducia del consumatore.
FederBio alcuni anni, in collaborazione con Intact e Organic Services, ha avviato un progetto informatico per la lotta contro le frodi, la FederBio Integrity Platform (FIP) http://fip.bio/. Il progetto è integrato con DATABIO, il database obbligatorio per tutte le aziende biologiche italiane, che contiene i dati sulle superfici coltivate, sulle quantità potenzialmente producibili e i documenti di certificazione.
DATABIO è istituito da ACCREDIA, l'Ente Nazionale Italiano designato dallo Stato per l'accreditamento degli organismi di certificazione. FIP combina questi dati in tempo reale con le transazioni commerciali di granaglie lungo la filiera. Le operazioni sono trasparenti e permettono agli organismi di controllo di calcolare il bilancio di massa del mercato delle granaglie italiane per mangimi e alimenti. Per le granaglie importate la piattaforma collega i dati dei certificatori e dei commercianti esteri in collaborazione con la piattaforma Check Organic. Un ulteriore effetto positivo del sistema è la sensibile riduzione dei costi per mantenere l'integrità lungo l’intera catena di approvvigionamento.
Dopo un anno di attività nella complessa filiera dei cereali e granaglie FederBio vuole confrontarsi con gli attori delle filiere e con le autorità competenti per evidenziare le potenzialità del sistema e promuoverlo a livello europeo.

Norimberga, giovedì 16 febbraio, ore 11-13, Sala Singapur, NCC OST

PROGRAMMA

Moderatore: Paolo Carnemolla Presidente FederBio

11.00 Registrazione dei partecipanti

11.15 Il sistema FederBio Integrity Platform applicato dagli operatori italiani:
L'esperienza della MOLINO CASILLO SPA

L'esperienza di PROGEO SOCIETÀ COOPERATIVA AGRICOLA
Tiziano Orlando Responsabile Conferimenti Biologici

TAVOLA ROTONDA

L'esperienza di FederBio a disposizione dell'Europa

FEDERBIO
:
Paolo Carnemolla - Presidente

ORGANIC SERVICES:
Gerald A. Herrmann - Direttore

EOCC The European Organic Certifiers Council:
Fabrizio Piva - Presidente

AFI The Anti Fraud Initiative:
Jochen Neuendorff - Coordinatore AFI

COMMISSIONE EUROPEA:
Elena Panichi - facente funzione Capo Unità Agricoltura Biologica - DG Agri

A seguire interventi dei partecipanti e discussione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here