Certo, il fiore giallo si nota di più. Ma sono le foglie seghettate del tarassaco il tesoro da gustare in tante ricette diverse e sfiziose che portano in tavola la primavera

5 ricette con il tarassaco: Mini quiche di patate e caprino con rucola e tarassaco - Sformati primaverili di asparagi e tarassaco - Zuppa amara di primavera - Tortino vegetariano al tarassaco - Involtini di sogliola alla salvia con purè di tarassaco

Marzo è il mese della raccolta del tarassaco, un’erba spontanea che in primavera riempie di colore i nostri prati con i suoi bei fiori gialli. Il periodo migliore per metterlo in tavola è quando le sue foglie sono ancora giovani e tenere, prima della fioritura. Arrivando alle caratteristiche nutrizionali, va sottolineata la sua ricchezza di inulina, una fibra solubile presente anche in topinambur e carciofi, che favorisce la gestione riducendo la produzione di gas addominale e migliorando il transito intestinale. In conclusione, dal punto di vista terapeutico possiamo considerare il tarassaco come un blando lassativo, lenitivo delle infiammazioni intestinali, e con una spiccata funzione detossicante, diuretica e depurativa.

Un’erba amica del fegato

Il tarassaco è in grado di favorire l’aumento della secrezione di bile e il suo passaggio dal fegato all’intestino, aiutando così il fegato a smaltire i grassi provenienti dalla digestione. Ma oltre a questa specifica azione, al tarassaco si attribuiscono una discreta funzione antinfiammatoria, purificante e disintossicante nei confronti del fegato. Infine, recenti studi hanno messo in luce la capacità di questa erba spontanea di prevenire la formazione di calcoli biliari nella cistifellea.

Bruschetta di pesto di tarassaco e noci

Affettate circa 250 g di pane ai cereali e semi oleosi e fatelo abbrustolire leggermente in forno. Nel frattempo, sgusciate una decina di noci e affettate grossolanamente 50 g di tarassaco. Riunite nel bicchiere del mixer 25 g di pinoli, le noci, uno spicchio d’aglio privato del germoglio (facoltativo), il tarassaco e 5 cucchiai d’olio extravergine, poi frullate alla massima velocità versando poca acqua necessaria per ottenere una crema densa da salare e pepare. Spalmate il pesto sul pane tostato e servite la bruschetta come antipasto.

Ecco qualche ricetta per gustare questa deliziosa erba.

Mini quiche di patate e caprino con rucola e tarassaco
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Antonio Scaccio

Sformati primaverili di asparagi e tarassaco
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Zuppa amara di primavera all'aneto
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Marco Bianchi

Tortino vegetariano al tarassaco
Difficoltà: Facile
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Cristina Mazzi

Involtini di sogliola alla salvia con purè al tarassaco
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here