I fiori di zucca sono un prodotto tipico di stagione spesso utilizzato in due classiche preparazioni gastronomiche: ripieni e fritti. In realtà questo vegetale può offrire molti più spunti in cucina per preparare ricette gustose che vi permettono di approfittare anche delle loro qualità nutrizionali.

Per interpretare al meglio questo prodotto di stagione.provate questi 5 piatti tratti dal ricettario di "Cucina Naturale": Cavatelli con fiori di zucca e olive - Ravioli di fiori di zucca e burrata - Crepes con fiori e semi di zucca - Fiori di zucca alla Norma - Dolcetti di fiori di zucca fritti alle albicocche

Il fiore di zucca e zucchina è presente sul mercato da primavera inoltrata fino al termine dell'estate ed è un ingrediente molto apprezzato in cucina. Ad alcuni può sembrare strano mangiare i fiori della pianta anziché il frutto, le foglie o il fusto. In realtà, facciamo la stessa cosa con molti altri ortaggi; come i broccoli, i carciofi, i cavolfiori, non considerandoli delle infiorescenze.

I fiori di zucca e di zucchina, da un punto di vista nutrizionale, offrono un modestissimo apporto calorico, e sono poveri di carboidrati. In compenso sono ricchi di minerali, in particolare di ferro. Apprezzabile la presenza di carotenoidi, a cui si deve la colorazione gialla dei fiori.

Consigli per l'acquisto

E' importante che i fior idi zucca siano freschi, in quanto sono vegetali di facile deperibilità. Per un acquisto di qualità fate attenzione che le foglie siano sode e integre e di un verde brillante.  Il pistillo interno deve essere di un colore giallo intenso. Se presenta una colorazione più scura significa che non è fresco. Anche fiori scuri al vertice non vanno scelti. 

Come mondarli e cucinarli

I fiori di zucca necessitano di pochi accorgimenti per la loro preparazione. E' necessario lavarli delicatamente con un flusso d'acqua corrente e asciugarli accuratamente. Consigliabile sempre togliere il pistillo all'interno del fiore. In caso contrario il sapore risulterà un po' amarognolo..

Per le preparazioni fritte o in pastella è importante utilizzare fiori ben aperti.

Quando vengono utilizzati come ingrediente in primi piatti e torte salate, è sempre meglio insaporirli prima in padella e successivamenti aggiungerli alla preparazione. 

Una volta acquistati i fiori di zucca andrebbero subito cucinati in quanto sono soggetti a facile deperibilità. In caso contrario potete conservarli per un giorno immergendo il gambo in un bicchiere d'acqua, come dei normalissimi fiori.

Cavatelli con fiori di zucca e olive
Difficoltà: Media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Ravioli di fiori di zucca e burrata
Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Michele Maino

Crepes con fiori e semi di zucca
Difficoltà: Media
Preparazione: 60 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Michele Maino

Fiori di zucca alla Norma
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Dolcetti di fiori di zucca fritti alle albicocche
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here