Ricostituente per la pelle


La vita all’aria aperta è un toccasana, ma sole e salsedine mettono la pelle a dura prova. Ecco alcuni consigli e ricette per rigenerarla da dentro

Aridità e tendenza alla desquamazione sono problemi frequenti al rientro dalle vacanze. Le creme emollienti aiutano, ma da sole non bastano. In questa stagione la pelle ha bisogno di essere nutrita e reintegrata, con una buona cura ricostituente. Il miglior balsamo idratante... è l’acqua. Bevetene in abbondanza, a più riprese, nella giornata sotto forma di infusi o al naturale, scegliendo preferibilmente quella oligominerale. Abbondate, inoltre, con ortaggi e frutta fresca, anch’essi ottima sorgente di questo liquido vitale. Gli agrumi e i frutti di bosco, inoltre, sono utilissimi per rafforzare tessuti e capillari. Sono ricchi di vitamina C, indispensabile per la sintesi del collagene e la tonicità dei vasi sanguigni; aiutano, quindi, a prevenire la couperose e il rilassamento cutaneo. In questa stagione trovate ancora mirtilli e lamponi , approfittatene. Quando non ci saranno più, iniziate con le spremute di agrumi: arancia e limone ogni giorno, preferibilmente al mattino. Non lesinate con l’olio d’oliva (ovviamente extravergine) che con i suoi grassi insaturi contribuisce a mantenere intatto il mantello lipidico che protegge la cute.
Evitate, invece, alcolici, fumo, caffè, intingoli e fritti che possono appesantire il lavoro del fegato. Inoltre, abbiate cura dell’intestino. Il suo buon funzionamento è un presupposto indispensabile per una bella pelle. Se è pigro, approfittate di susine e fichi.

5 ricette per una pelle elastica, liscia e vellutata

Mix ricostituente
Tutte le mattine per la prima colazione: 1 tazza di yogurt intero con 2 cucchiaini di semi oleosi (in particolare mandorle, nocciole e noci), 150 g di uva e 1 cucchiaino di lievito di birra.

Spuntino idratante
200 g d’uva e 1 tazza di infuso di verbena a merenda.

Condimento emolliente
Aggiungete al solito olio extravergine d’oliva usato per l’insalata 1 cucchiaino d’olio di germe di grano.

Antipasto rigenerante
2 carote grattugiate, 4 cucchiai di germogli di soia, il succo di mezzo limone, 1 cucchiaio d’olio e 1 cucchiaio di semi di sesamo tritati.

Per disintossicare l’intestino

Frullato di susine: frullate 4-5 susine, il succo di 1 limone, 100 ml d’acqua. Bevete al mattino, a digiuno, con un cucchiaino di miele.

Insalate salva pelle


Insalata di fagioli e fagiolini

½ kg di fagioli borlotti
300 g di fagiolini verdi
1 peperone rosso
1 i cipolla di Tropea
1 foglia d’alloro
1 cucchiaio di prezzemolo e cerfoglio tritati
1 cucchiaio di senape dolce
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
2 cucchiai d’aceto di mele
Sale

Sgranate i fagioli, poneteli in una casseruola, unite abbondante acqua tiepida, l’alloro, coprite e fate cuocere un’oretta. Salate verso la fine della cottura in modo che le bucce non induriscano.
Mondate, lavate i fagiolini, sgrondateli, immergeteli in acqua bollente salata e lessateli al dente.
Sbucciate, affettate la cipolla e fatela scottare, in poca acqua salata, per 3-4 minuti.
Lavate il peperone e passatelo in forno, a calore medio, finché la pelle si solleva. Sbucciatelo e tagliatelo a listarelle sottili, eliminando con cura semi e filamenti interni.
Scolate fagioli e fagiolini. Tagliate i fagiolini a tocchetti. Raccogliete il tutto in un’insalatiera.
Unite il prezzemolo e il cerfoglio tritati. Condite con un’emulsione d’olio extravergine, aceto e sale. Servite l’insalata tiepida.


Insalata di pere e frutti di bosco

8/10 pere mature e sode
1 cestino di ribes
1 cestino di lamponi
1 cestino di mirtilli
½ litro di vino bianco secco
1 arancia
1 limone
4 cucchiai di zucchero
1 pezzetto di stecca di cannella

Sbucciate le pere, dividetele a metà ed eliminate il torsolo. Raccoglietele in un’insalatiera e cospargetele con il succo di limone. Lasciatele riposare.
Nel frattempo fate cuocere, in una casseruola, per 10 minuti, il vino bianco con lo zucchero, la cannella e un pezzettino di scorza di limone. Aggiungete le pere e fate cuocere fra i 10 e i 20 minuti, secondo la consistenza della polpa. Lasciate raffreddare. Mondate, lavate e scolate i frutti di bosco. Raccoglieteli in un’insalatiera. Tenetene da parte qualcuno per le decorazioni. Cospargete il resto con il succo d’arancia e una grattatina di scorza. Scolate le pere e affettatele fini. Unitele ai frutti di bosco. Aggiungete qualche cucchiaio del loro liquido di cottura. Mescolate. Decorate con i frutti di bosco messi da parte. Servite l’insalata fresca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here