Torta con crema alle mandorle e mousse di cachi

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
6 persone 40 minuti 20 minuti
Ingredienti
Per la torta
Per la crema di mandorle
Per la mousse di cachi
Istruzioni
  • Setacciate la maizena, la farina di mandorle e lo zucchero a velo. Sistemate in una terrina il burro ben ammorbidito e battetelo con una frusta in modo da renderlo cremoso, quindi incorporate i tre ingredienti setacciati, l’uovo e per ultima la crema pasticcera già preparata.
  • Foderate con la sfoglia di pasta frolla uno stampo da 22 cm di diametro e alto 2 cm, farcitelo con la crema e infornatelo a 180 °C per 20 minuti circa.
  • Mescolate l’albume con lo zucchero, fatelo scaldare a bagnomaria (non troppo, fino a 60 °C), poi montatelo con le fruste elettriche fino a ottenere una meringa solida, spumosa e fredda.
  • Pelate e passate al colino oppure frullate i cachi ricavando 200 g di polpa effettiva. Scaldatene 50 g (a bagnomaria o nel microonde) e scioglietevi la gelatina di pesce già ammollata nell’acqua fredda e strizzata, quindi incorporatela ai restanti 150 g di polpa. Amalgamate con cura, poi aggiungete la meringa, sempre mescolando energicamente con una frusta. Per ultima, incorporate con una spatola la panna montata, facendo attenzione a non smontare il composto.
  • Circondate la torta di mandorle, già sformata e raffreddata, con una striscia di acetato per alimenti alta 4 cm o con un’analoga striscia di carta da forno ripiegata 3-4 volte. Distribuite la mousse sulla torta e sistematela nel freezer per un’ora. Levate la striscia, decorate con qualche spicchio di caco e le scaglie di mandorle.
Recipe Notes

Pochi vini sono in grado di dominare la dolcezza dei cachi: tra questi il Loazzolo,
ottenuto dal moscato passito, molto elegante nei suoi ricordi di frutta candita.

Torta con crema alle mandorle e mousse di cachi - Ultima modifica: 2016-11-17T19:58:25+00:00 da