Ricottelle allo zafferano

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
10 persone 30 minuti 15 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Mettete a bagno per 20 minuti in acqua tiepida l’uvetta per farla rinvenire. Nel frattempo grattugiate la scorza di 2 arance e di un limone e riducete in striscioline sottili la scorza privata dalla parte bianca dei restanti agrumi.
  • Riunite in una ciotola la ricotta e lo zucchero e lavorateli fino a ottenere una consistenza cremosa, incorporate le uova e poi la farina di riso setacciata (avendo l’accortezza di versarla a pioggia),sempre mescolando unite le scorze grattugiate, un pizzico di zafferano, un pizzico di sale e per ultima l’uvetta scolata e asciugata. Il composto deve risultare abbastanza morbido ma non molle;se serve compensate con poca farina di riso per rassodarlo o con poco latte o succo d’arancia per ammorbidirlo.
  • Prelevate con un cucchiaio un po’ di composto e aiutandovi con un secondo cucchiaio modellatelo a forma di uovo (il risultato si ottiene facilmente passando più volte l’impasto da un cucchiaio all’altro), ottenendo così circa una dozzina di ricottelle.
  • Versate mezzo litro d’olio in una padella dai bordi alti, portate ad alta temperatura facendo attenzione che l’olio non fumi e calate le ricottelle direttamente dal cucchiaio una per volta. Friggetele per un paio di minuti, voltandole per almeno una volta. Scolatele adagiandole su carta assorbente.
  • Servite le ricottelle nei piattini cosparse con poco zucchero a velo, decoratele con le striscioline di agrumi e accompagnatele con un po’ di marmellata di arance.
Recipe Notes

Matrimonio d’amore con il Nasco di Cagliari, raffinato passito dal luminoso colore dorato e un intensissimo, preciso sapore di albicocche e mandorle.

Ricottelle allo zafferano - Ultima modifica: 2016-11-17T16:43:41+00:00 da