Ravioli di zucca e mandorle con fonduta di taleggio al radicchio

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 40 minuti 50 minuti
Ingredienti
Per la pasta
Per il ripieno di zucca
Per la crema di taleggio
Istruzioni
  • Impastate la semola con circa 80 ml d’acqua e con le uova battute insieme a mezzo cucchiaino di sale. Una volta ottenuto un impasto omogeneo ed elastico, avvolgetelo in un panno umido e lasciatelo riposare per mezz’ora.
  • Disponete la zucca a pezzi in una teglia ricoperta con carta da forno e infornatela a 180 °C per 30-35 minuti, girandola a metà cottura. Quindi frullatela con la farina di mandorle, la farina di ceci, il porro tritato, una foglia di salvia, qualche foglia di timo e poco sale, fino a ottenere un composto morbido ma asciutto.
  • Fondete in un pentolino a bagnomaria il taleggio in pezzi insieme alla panna, al burro, a una grattugiata di noce moscata e a poco sale. Dovete ottenere una crema molto fluida.
  • Tagliate il radicchio a striscioline sottili e saltatelo per 5 minuti scarsi con un cucchiaio d’olio, il porro tritato e poco sale. Una volta intiepidito, mescolatelo alla crema di taleggio, tenendo il tutto in caldo a bagnomaria.
  • Stendete sottilmente l’impasto in 2 sfoglie uguali. Con un cucchiaino disponete su una sfoglia tanti tocchetti di farcia non più grandi di una noce, distanziandoli almeno di 2 dita l’uno dall’altro. Ricoprite con l’altra sfoglia, schiacciate con le mani le sfoglie tra un tocchetto e l’altro e infine ricavate i ravioli con la rotella tagliapasta.
  • Lessate i ravioli in acqua salata, una volta a galla scolateli con un schiumarola direttamente nei piatti e conditeli con la crema calda, guarnendo a piacere con un po’ di salvia o di timo.
Ravioli di zucca e mandorle con fonduta di taleggio al radicchio - Ultima modifica: 2016-11-18T01:45:52+01:00 da