Le polpette vegan di patate e piselli sono polpettine sode ma internamente morbidissime. Facili da modellare e da preparare, uniscono in modo diverso due ingredienti dal classico connubio.

I piselli rosolati e poco cotti aggiungono mordente a queste polpette morbide; per legarle al meglio utilizzate il pangrattato di riso (che è senza glutine) o il pangrattato che avete in dispensa.

Difficoltà: facile
30 minuti
15 minuti

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Lessate le patate con la buccia finchè cotte (fate la prova con lo stuzzichino di legno). Scolate, lasciate intiepidire e sbucciate. Con uno schiacciapatate riducete a purea.
  2. Nel frattempo cuocete i piselli sgranati in un padellino con olio, sale, due cucchiai di acqua per 8 minuti: una cottura veloce per ammorbidirli ma mantenerli verdi e parzialmente sodi. Unite alla purea un pugno di pangrattato di riso (2 cucchiai).
  3. Unite anche i piselli, 1 spicchio di aglio tritato e le vostre spezie e aromatiche preferite (noi abbiamo messo peperoncino e poca maggiorana tritata). Aggiustate di sale e pepe assaggiando il composto.
  4. Modellate le polpette.
  5. Passatele in una padella molto calda, qualche minuto per lato.
  6. Polpette vegan di patate e piselli
    Servite calde o anche tiepide. Queste polpette sono buone anche fredde.
Voti: 8
Valutazione: 4.88
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Polpette vegan di patate e piselli - Ultima modifica: 2020-05-15T07:00:46+00:00 da Chiara Fumagalli
Polpette vegan di patate e piselli - Ultima modifica: 2020-05-15T07:00:46+00:00 da Chiara Fumagalli