Pappardelle fresche ai fiori di zucca e pomodorini

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 40 minuti 10 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Dividete i fiori dalle zucchine poi affettateli,conditeli con l’aglio spremuto, un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale, fateli saltare per 2-3 minuti in un padellino.
  • Disponete a fontana su una spianatoia la farina e la semola, salate, pepate e versate nella cavità centrale i tuorli e i fiori di zucca una volta freddi. Mescolate gli ingredienti raccogliendo man mano la farina dai bordi e impastate per almeno 10 minuti ricavando una pasta liscia e omogenea (eventualmente aggiungete poca acqua). Formate una palla, copritela con un panno umido e lasciatela riposare per almeno un’ora.
  • Tagliate i pomodorini a piccoli spicchi e disponeteli in una ciotola, aggiungete l’erba cipollina tagliuzzata finemente, un pizzico di sale e 3 cucchiai d’olio, coprite e lasciateli marinare.
  • Stendete la pasta riposata in sfoglie non troppo sottili e ricavate le pappardelle.
  • Tuffate in abbondante acqua salata sia la pasta fresca che le zucchine ridotte in bastoncini spessi 2-3 mm e lasciatele cuocere per 5 minuti scarsi.
  • Saltate a fuoco vivace i pomodori mentre la pasta cuoce, poi scolatela non troppo asciutta, unitela ai pomodori e fatela insaporite brevemente. Distribuite le pappardelle cospargendole eventualmente con scaglie di formaggio e altri fiori di zucca tagliati a filetti.
Recipe Notes

Un piatto semplice che però ha bisogno del giusto vino: l’acidità del pomodorino, sempre elevata, va bilanciata da un bianco morbido ed equilibrato come il Trebbiano d’Abruzzo.

Pappardelle fresche ai fiori di zucca e pomodorini - Ultima modifica: 2020-04-17T16:45:52+02:00 da