Orzotto ai finocchi con gremolata di mandorle e limone

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 10 minuti 30 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Tritate finemente le mandorle con le foglie di prezzemolo, la scorza di limone e l’aglio ottenendo una consistenza piuttosto fine. Tenete la gremolada da parte in una ciotolina.
  • Affettate solo la parte bianca del porro; di seguito mondate i finocchi, divideteli a metà e tagliateli non troppo sottilmente a fette di circa mezzo centimetro di spessore.
  • Scaldate in un tegame 2 cucchiai d’olio, unite il porro, i finocchi e fate insaporire per un minuto con un pizzico di sale e di pepe. Versate, quindi, un mestolino di brodo già portato a bollore, coprite con il coperchio e proseguite a fuoco medio-basso per 5 minuti.
  • Unite l’orzo nel tegame e aumentate la fiamma. Mescolate fino a quando il cereale inizierà a fare attrito con il fondo della pentola, quindi versate 2 mestoli di brodo. Non aggiungete altro liquido finché quello presente non viene assorbito dall’orzo e proseguite in questo modo la cottura per circa 25 minuti.
  • Levate dal fuoco e mantecate l’orzo con 2-3 cucchiai d’olio, una spolverata di pepe e metà della gremolata.
  • Dividete l’orzotto nei piatti e completate cospargendone la superficie con la gremolada rimasta.
Orzotto ai finocchi con gremolata di mandorle e limone - Ultima modifica: 2020-01-24T09:52:50+01:00 da