Nastri di pasta alla curcuma in crema di taccole

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 30 minuti 20 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Mescolate la semola con la farina, la curcuma e un pizzico di sale. Formate la classica fontana su una spianatoia, versate nel mezzo circa 120 ml d’acqua e lavorate fino a formare una pasta morbida dal colore uniforme. Avvolgetela in un panno umido e lasciatela riposare per un’ora al fresco.
  • Mondate le taccole e lessatele in abbondante acqua salata per 10 minuti abbondanti, fino a renderle molto tenere. Dopo i primi 3 minuti di cottura, con una schiumarola prelevatene un quarto e trasferitele in un contenitore con acqua ghiacciata. Una volta ben raffreddate, riducetele in filetti.
  • Tostate le mandorle per alcuni minuti in forno a 160 °C o in un pentolino dal fondo spesso.
  • Scolate le taccole con una schiumarola e conservate al caldo l’acqua di cottura. Frullatele con le mandorle e con un cucchiaio d’olio fino a ottenere una crema liscia; se necessario, diluite la salsa con un po’ della loro acqua di cottura. Alla fine completate con una leggera macinata di pepe.
  • Pelate metà del limone, ricavando una scorza sottile senza la parte bianca. Poi tritate finemente insieme scorza, olive, prezzemolo e mescolateli con 3-4 cucchiai d’olio.
  • Stendete la pasta riposata in sfoglie non troppo sottili e con una rotella tagliapasta rigata ricavate dei nastri lunghi 4-5 cm e larghi 2 cm.
  • Lessate la pasta per 3-4 minuti nell’acqua delle taccole riportata a bollore, conditela con l’olio al prezzemolo e stendetela nei piatti già ricoperti con la crema di taccole molto calda, decorate con i filetti di taccola e servite.
Recipe Notes

Tra i tanti vini di grande interesse che provengono dal famoso Collio Friulano, un posto tocca alla Malvasia: perfetta quando i sapori vegetali prevalgono

Nastri di pasta alla curcuma in crema di taccole - Ultima modifica: 2016-11-17T21:01:25+01:00 da