Involtini di branzino e bietole con torretta di patate gratinate - Ultima modifica: 2016-11-18T01:44:16+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
20 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
400 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Pelate le patate e affettatele a rondelle molto sottili. Conditele, quindi, con olio e sale e sistematele a strati regolari in 4 stampi leggermente oliati, posando su ciascuno uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino. Nel forno copriteli con l’alluminio da cucina e cuoceteli per 20 minuti a 180 °C; passato questo tempo togliete l’alluminio e proseguite per altri 10 minuti a 170 °C. Sformate i tortini e teneteli in caldo.
  2. Stendete sui filetti di branzino le foglie di bietola private dei gambi e poi avvolgeteli formando 4 involtini (oppure dividete i filetti in 2 parti, ricavando 8 involtini). Conditeli con olio e sale e cuoceteli in una padella oliata col coperchio per una decina di minuti, girandoli due volte.
  3. Tostate in un padellino il pangrattato con poco olio, una presa di sale e lo zenzero.
  4. Accomodate nei piatti gli involtini e le torrette di patate (private dell’aglio e del rosmarino cotti). Spolverateli col pangrattato speziato e completate con un filo d’olio e rametti di rosmarino.

Note

Provate questa ricetta con un Cerasuolo d'Abruzzo, un rosato polposo e fruttato che, almeno in questo caso, andrebbe servito quasi alla temperatura di un bianco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome