Gratin di patate e pesce alla svedese

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 25 minuti 40 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Mettete a dissalare le aringhe affumicate (se necessario) lasciandole a bagno per una notte nel latte.
  • Sbucciate le patate (se la buccia è molto sottile potete anche lasciarla) e affettatele sottili per il lungo con l’aiuto di una mandolina. Immergetele per qualche minuto in acqua fredda per togliere po’ di amido: così si attaccheranno meno alla teglia.
  • Affettate sottilmente la cipolla e mettetela ad ammorbidire su fuoco basso in un padellino con un cucchiaio scarso d’olio.
  • Scolate le aringhe. A scelta tenete i filetti interi oppure affettateli.
  • Imburrate una pirofila o una teglia di 20×20 cm e formate il primo strato con un terzo delle patate, poi distribuite la metà delle cipolle e del pesce. Proseguite con un terzo delle patate, il resto delle cipolle del pesce, e finite con le restanti patate e una spolveratina di pepe.
  • Miscelate la panna acida con il latte e distribuite il tutto sullo sformato, quindi infornate a 200 °C per 20 minuti, schiacciando di tanto in tanto le patate con una spatola in modo che restino immerse nel liquido e si cuociano uniformemente. A metà cottura cospargete la superficie con qualche fiocchetto di burro, il pangrattato e proseguite per 20-30 minuti o fino a quando le patate risultano ben cotte.
Gratin di patate e pesce alla svedese - Ultima modifica: 2022-03-09T11:53:53+01:00 da