Tanto deliziosi quanto gli gnocchi di patate a pasta gialla o bianca, questi gnocchi bellissimi da vedere sono un primo piatto perfetto per le feste. Oltre ad impreziosire esteticamente la tavola, sono una ricetta ricca di consistenze e di colori ma con ingredienti leggeri.

Gli gnocchi di patate viola su crema di cavolfiore sono un primo originale che assembla sapori delicati: potete renderli certamente più decisi aggiungendo spezie o formaggi più stagionati nella crema.

Advertisement

Senza glutine si, ma vegan?

Per ottenere gnocchi perfetti senza glutine è necessario aggiungere l'uovo, un addensante che sopperisce alle caratteristiche che mancano alle farine senza glutine, in questo caso la farina di riso.
Per ottenere degli gnocchi vegan, sostituite la farina di riso con una farina 0, 00 o 1, e omettete l'uovo. Ma in questo caso i vostri gnocchi non saranno glutenfree.

Come mantenere un bel colore viola?

Non stracuocendo le patate e cuocendole con la buccia. Lessatele con la buccia e state attenti a scolarle appena cotte.

La crema di cavolfiore: modifiche e variante vegan

La crema di cavolfiore ha un sapore delicato: potete sostituire il formaggio spalmabile con panna e besciamella per un piatto più ricco e festoso. Oppure un sostitutivo vegano se siete intolleranti ai latticini.

Difficoltà: facile
30 minuti

Ingredienti

Per persone
Per la crema di cavolfiore:

Istruzioni

  1. Spazzolate le patate e lessatele in acqua bollente salata con la buccia, per 30 minuti o finchè cotte. Se sono piccole fate attenzione perchè potrebbero cuocere in meno tempo: non stracuocetele perchè il colore andrebbe a scurirsi.
  2. Scolate e sbucciatele quando ancora calde (non lasciatele raffreddare del tutto). Schiacciatele con uno schiacciapatate o passatele al passaverdure, ottenendo la purea viola.
  3. Aggiungete 1 uovo e 180g di farina di riso (o altra farina senza glutine come i vari preparati di farina senza glutine). Due pizzichi di sale e impastate con le mani. Se il composto rimane troppo umido e molliccio, arrivate a 200/210g di farina.
  4. Formate dei filoncini e tagliateli a tocchetti. Passate gli gnocchi sui rebbi di una forchetta o su un rigagnocchi, se volete la rigatura.
  5. Via via che li preparate, disponeteli su un vassoio lievemente infarinato. Mentre preparate la crema al cavolfiore lasciateli riposare coperti con un telo da cucina.
  6. Per la crema di cavolfiore, dividete il cavolfiore a cimette e lessatele in abbondante acqua bollente salata per 15 minuti o finchè cotte. Prelevate con la schiumarola lasciando l'acqua a sobbollire (ci tufferemo tra poco gli gnocchi). Frullate i cavolfiori insieme al formaggio spalmabile (qualsiasi, nella quantità che preferite da 80g a 250g), un pizzico di pepe e noce moscata, un cucchiaio di olio, un piccolo pezzettino di aglio tritato se piace. Assaggiate per aggiustare di sale. Scaldate la crema di cavolfiore in un pentolino: diventerà un po' più liquida. Se troppo densa, aggiungete latte o acqua di cottura.
  7. Tuffate gli gnocchi in acqua bollente salata finchè vengono a galla. Distribuite nei piatti la crema di cavolfiore, gli gnocchi, qualche noce tritata, pepe e erbe aromatiche preferite.

Note

gnocchi con farina di ceci
gnocchi con farina di ceci e patate, vegan senza glutine

Meno festosi ma vegan, ecco gli gnocchi con farina di ceci e patate, vegan senza glutine

Voti: 3
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Gnocchi di patate viola - Ultima modifica: 2021-11-26T03:58:23+01:00 da Chiara Fumagalli
Gnocchi di patate viola - Ultima modifica: 2021-11-26T03:58:23+01:00 da Chiara Fumagalli