Gnocchetti di ortica in crema di verza e porri

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 40 minuti 35 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Indossate un paio di robusti guanti da cucina per evitare di irritarvi le mani, quindi recuperate dal mazzo di ortica le foglie più tenere.
  2. Portate a bollore una pentola con abbondante acqua e scottatevi le ortiche per pochi secondi, scolatele con una schiumarola e mettete al loro posto la verza, lessandola per 5 minuti. Scolate anche la verza e nella stessa acqua versate le patate, sbucciate e tagliate a spicchi, portandole a cottura (servono circa 15 minuti). Una volta intiepidite, strizzate le ortiche e tritatele finemente
  3. Lavorate il pane nel mixer con 2 cucchiai di olio, le foglie di sedano (tenetene da parte qualcuna per decorare), sale e pepe. Quindi tostate le briciole ottenute in padella.
  4. Affettate finemente il porro e fatene appassire la metà in una padella con un cucchiaio abbondante di olio, unite le ortiche e saltatele, insaporendole con sale e pepe.
  5. Riducete in striscioline le foglie di verza e saltate anche queste con il restante porro e 2 cucchiai di olio, sale e pepe; quindi bagnatele con poca acqua e cuocetele per 10 minuti.
  6. Scolate le patate con una schiumarola e riducetele in purè, poi amalgamatele alle ortiche. Lasciate intiepidire e poi unite anche l’uovo e la farina, poca alla volta, fino a ottenere un composto lavorabile con le mani. Impastatelo per qualche minuto, quindi copritelo e lasciatelo riposare per 10 minuti.
  7. Frullate la verza saltata con il parmigiano, unendo l’acqua di cottura delle verdure sufficiente per ottenere una salsa.
  8. Dividete l’impasto in tanti cordoni da dividere regolarmente in gnocchetti. Quindi lessateli nell’acqua delle verdure riportata a bollore per 3-4 minuti, scolateli e conditeli subito con poco olio.
  9. Distribuite gli gnocchi nei piatti ricoperti con la crema di verza, cospargete il pane tostato e una macinata di pepe, guarnite con qualche foglia di sedano e servite.