Galette rustica di pesche e timo

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
6 persone 20 minuti 40 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  • Lavorate velocemente con la punta delle dita la farina con lo zucchero a velo, un pizzico di sale e il burro a pezzettini fino a ottenere un composto in briciole. Aggiungete 3-4 cucchiai d’acqua molto fredda e impastate per non più di 30 secondi o appena il composto comincia a stare insieme. Formate una palla, appiattitela leggermente e tenetela in frigorifero per almeno un’ora.
  • Dividete le pesche in spicchi abbastanza sottili, lasciando la buccia se non vi disturba. Mescolatele con 2 cucchiai di sciroppo d’acero, il succo di limone, le foglie di timo e, eventualmente, lo zenzero. Lasciate riposare anche le pesche per un’ora al fresco.
  • Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno a uno spessore di circa 3 millimetri, ricavando una forma tonda, e poi trasferite il tutto sulla placca del forno. Cospargete la parte centrale della pasta con un cucchiaino di zucchero di canna, disponetevi al centro le pesche (tenete da parte il liquido rilasciato) lasciando un bordo libero di 3-4 centimetri. Ripiegate il bordo sulle pesche, cospargetele col restante zucchero di canna e infornate a 180 °C per 40 minuti.
  • Aggiungete al liquido delle pesche un cucchiaio raso di sciroppo d’acero, versatelo in un pentolino e scaldatelo a fuoco basso per qualche minuto, fino a quando si addensa.
  • Sfornate la galette e spennellatela subito con lo sciroppo ottenuto. Lasciatela raffreddare e poi cospargetela con i pistacchi e, se piacciono, con qualche lampone (a scelta, potete cuocerli insieme alla pesche).
Galette rustica di pesche e timo - Ultima modifica: 2022-05-17T15:17:25+02:00 da