Branzino marinato al timo con barba di frate

Va preparato in anticipo

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 25 minuti 15 minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Squamate i pesci, eliminate pinne e interiora, divideteli in 2 filetti (oppure chiedete di fare questa operazione al venditore). Lavateli con cura, asciugateli e sistemateli in una pirofila.
  2. Insaporite il pesce con l’aglio tritato e il timo sfogliato stemperati in 2 cucchiai d’olio, poi unite una macinata di pepe, i grani di coriandolo schiacciati e un pizzico di sale. Rigirate delicatamente i filetti più volte, copriteli e lasciateli marinare per almeno un’ora.
  3. Mondate con cura la barba di frate e lessatela per 5 minuti in abbondante acqua bollente. Scolatela, tagliatela a pezzetti e conditela con un po’ della scorza grattugiata e del succo del limone, un pizzico di sale e un cucchiaio d’olio.
  4. Scaldate una padella col fondo spesso,stendetevi i filetti di pesce adagiandoli dalla parte della pelle, versate anche la marinata, coprite e cuocete per 10 minuti circa a calore alto. Dopo 3-4 minuti bagnate col vino bianco e fate sfumare. Trasferite il pesce nei piatti ricoprendolo col fondo di cottura, contornatelo con la barba di frate e portatelo subito a tavola.