Biancomangiare ai pinoli con crema di pesche

Porzioni Tempo di preparazione Tempo di cottura
4 persone 30 minuti 20 minuti
Ingredienti
Per il latte di pinoli
Per la crema di pesche
Istruzioni
  • Preparate il latte di pinoli. Riunite nel bicchiere di un frullatore a immersione i pinoli e le scorze di agrume tritate o grattugiate. Aggiungete 300 ml di acqua e frullate per un minuto. Passate il liquido in un colino fine e versatelo in una brocca trasparente, quindi aggiungete altri 200 ml di acqua in modo da ottenere mezzo litro di latte. Conservatelo in frigorifero e consumate entro 2 giorni quello che non utilizzate per la ricetta.
  • Riunite in un pentolino il latte di mandorle, la metà del latte di pinoli, lo zucchero di canna, l’alloro, il cardamomo, la vaniglia e le scorze di agrume. Portate a bollore e fate sobbollire per 3 minuti. Lasciate riposare il composto per una notte in frigorifero.
  • Filtrate il latte aromatico in una piccola casseruola da mettere sul fuoco, prelevatene una tazza e scioglietevi la maizena. Una volta a bollore incorporate la maizena sciolta e mescolate il tutto per un minuto con una frusta di metallo. Togliete dal fuoco, distribuite il composto in 4 stampini da budino e lasciateli consolidare in frigorifero per 3 ore.
  • Pelate le pesche e tagliatele a pezzi, quindi mettetele in un pentolino con un filo d’acqua e una leggera spruzzata di succo di limone. Cuocetele per almeno una decina di minuti (devono diventare morbide) e poi frullatele in modo da ottenere una crema liscia.
  • Distribuite la crema di pesche sul fondo dei piattini, adagiatevi sopra il biancomangiare e decorate a piacere con pinoli, erbe, fiori e uno spicchio di limone.
Biancomangiare ai pinoli con crema di pesche - Ultima modifica: 2016-11-18T00:59:21+01:00 da