Quale regolamento per potenziare la crescita del biologico europeo?


E’ questo il titolo del convegno che oggi, venerdì 8 settembre, dopo l’inaugurazione della 29° edizione del Salone internazionale del biologico e del naturale, aprirà la sezione convegnistica di questa edizione. Frutto della collaborazione fra Federbio e SANA si svolgerà a partire dalle ore 11 alla Sala Concerto

In prima linea nella promozione dei punti di forza e delle ultime opportunità del comparto biologico e biodinamico – si legge in un comunicato stampa -, FederBio approfondirà, in occasione di convegni e workshop tematici, alcuni degli argomenti più attuali e importanti per lo sviluppo del settore: la riforma del regolamento europeo, la necessità dei servizi alle imprese, la sostenibilità ambientale e i nuovi dati del mondo bio.

Sarà proprio il dibattito sul nuovo quadro normativo europeo in materia di agricoltura biologica ad inaugurare la prima giornata del SANA 2017.

Oggi alle ore 11:00, infatti, presso Sala Concerto, il convegno - "Quale regolamento per potenziare la crescita del biologico europeo?"   - vedrà confrontarsi i rappresentanti delle principali organizzazioni europee del settore col Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali sugli aspetti della riforma del regolamento europeo necessari per sostenere l’affermazione del biologico come forma di agricoltura maggioritaria.

Commenta Paolo Carnemolla, presidente di FederBio: “I dati sul comparto biologico confermano l’andamento di crescita significativo. Solo in Italia nel 2016 si sono registrati incrementi record: +20% di aziende agricole, +25% di imprese di trasformazione e +20% di superfici agricole coltivate a metodo biologico. Una crescita dovuta anche ai cambiamenti del mercato, nel 2016 la domanda di prodotti bio ha infatti raggiunto il valore di 4.744 milioni di euro, sancendo come questa filosofia di consumo sia diventata parte del carrello degli italiani.

Ci troviamo di fronte a uno scenario in cui l’agricoltura convenzionale sta perdendo sempre più competitività e redditività mentre il metodo biologico e il consumo di prodotti bio si stanno affermano in Italia e nel mondo. A fronte di questi positivi cambiamenti, le Autorità e le organizzazioni del settore sono chiamate a collaborare per definire e implementare strumenti normativi comunitari capaci di valorizzare e sostenere la crescita del comparto biologico nel pieno rispetto degli altri alti standard qualitativi che contraddistinguono il settore.”

Consulta qui il programma completo degli eventi della quattro giorni del SANA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here