Pubblicato il decreto sulla gestione delle irregolarità nel settore del biologico


Individua i tempi e le modalità di gestione dei provvedimenti adottati dagli Organismi di controllo nei confronti degli operatori del settore della produzione biologica a seguito dell’accertamento di non conformità

Tempi certi e procedure comuni – scrive una nota pubblicata da “Help Consumatori” - per la verifica delle irregolarità nel settore del biologico. ,Infatti, è stato pubblicato dal Mipaaf il Decreto Ministeriale “Non conformità Bio” con il quale l’Ispettorato Centrale Repressioni Frodi (Icqrf) ha definito tempi e modalità per la gestione delle non conformità riscontrate dagli organismi di controllo nel corso dei controlli sulle produzioni biologiche.
“L’impegno del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali nei confronti dell’agricoltura biologica – afferma il Viceministro Andrea Olivero, che ha la delega alla tutela della qualità, alla repressione frodi e al biologico – passa innanzitutto dalla definizione di regole certe e dall’accompagnamento delle imprese nel rispetto rigoroso della legge. Il biologico, che si fonda su un profondo rapporto fiduciario tra produttori e consumatori, può e deve crescere nella più assoluta trasparenza e sicurezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here