Più antiossidanti negli alimenti biologici


A evidenziarlo uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition e coordinato dall'università di Newcastle

Uno studio da poco pubblicato sul British Journal of Nutrition e coordinato dall'università di Newcastle, ha evidenziato che non solo frutta, verdura e cereali biologici contengono meno residui di pesticidi, com’è ovvio, ma hanno livelli più elevati di sostanze antiossidanti il cui consumo è associato a un minore rischio di tumori e altre malattie. Ne riferisce un artico su la Repubblica.it. I ricercatori, che hanno messo a disposizione di tutti sul sito dell'università il database scaturito dallo studio, hanno riesaminato 343 articoli scientifici pubblicati sull'argomento, applicando dei metodi statistici per comparare i diversi risultati. Ne è emerso che in media i prodotti biologici contengono il 17% in più di antiossidanti, e per alcune classi questa cifra è ancora superiore.

"Questo studio è solo un punto di partenza, perché ha dimostrato che c'è una variazione nella composizione degli alimenti a seconda del metodo di coltivazione", spiega l'autore principale, Carlo Leifert. "Ora bisogna studiare l'effetto che può avere passare a una dieta biologica".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here