Nuove regole sulle importazioni in vigore dal 1 gennaio

Si tratta delle nuove misure di controllo inserite per la distinzione dei prodotti biologici importati da quelli convenzionali

A partire dal 1° gennaio 2017 sono entrate in vigore in tutta l’Unione Europea – si legge in una nota del Sinab le nuove misure di controllo inserite nella TARIC (tariffa integrata comunitaria), per la distinzione dei prodotti biologici importati da quelli convenzionali.
Si tratta di un importante passo in avanti per l’armonizzazione del livello dei controlli, applicati dai diversi Stati Membri, sui prodotti biologici importati.
La notizia conferma quanto l’Italia, primo Stato Membro ad aver introdotto dei codici addizionali specifici per il biologico, sia stata negli ultimi anni un Paese trainante per il miglioramento dei controlli sulle importazioni dei prodotti biologici importati in tutta l’UE.
Questa importante innovazione, che si affianca all’introduzione della certificazione elettronica dei prodotti biologici importati nel sistema informatico europeo TRACES, rappresenta un ulteriore pilastro per la prevenzione delle frodi e delle contraffazioni, per una maggiore tutela delle produzioni biologiche europee.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here