Conserve, passate ma anche deliziosi antipastini per portare sulla tavola, anche d'inverno, tutto l'aroma e il sapore di quest'amatissimo ortaggio estivo 

Il nostro paese è il primo produttore di pomodori da conserva in Europa e il terzo al mondo dopo la California e la Cina. Più della metà sono destinati all'esportazione, sebbene gli italiani restino comunque grandi appassionati di questi ortaggi. Negli ultimi anni i consumatori si orientano sempre più vero conserve biologiche, una vera garanzia dell'assenza di residui di pesticidi e additivi. Ma perché non partire direttamente dalla materia prima?

Alternative alla classica passata

I mesi di piena estate sono quelli in cui i pomodori biologici raggiungono il massimo della maturazione, sono disponibili in grande quantità e a un buon prezzo. Così diventa davvero semplice catturarne e metterne in vasetto tutto il profumo, il sapore pieno e i preziosi nutrienti. Vi proponiamo dunque quattro alternative per realizzare ricette insolite e gustose, un po' diverse dalla solita passata e dai pelati tradizionali, per portare in tavola anche nei prossimi mesi un antipasto, un piatto di pasta o delle bruschette veloci e gustose e per stupire i vostri ospiti con qualcosa di sfizioso creato da voi.

Occhio agli ingredienti e alla conservazione

Oltre a pomodori maturi e polposi, scegliete sempre olio extravergine d'oliva di ottima qualità, ed erbe aromatiche fresche, che in estate sono al massimo del loro profumo. Per una conservazione ottimale cambiate i coperchi dei vasetti ad ogni utilizzo, pulite e asciugate i barattoli accuratamente prima di riempirli e sterilizzarli ponendoli in un pentolone coperti di acqua fredda e avvolti con canovacci; portate quindi a bollore per almeno 30 minuti, facendoli poi raffreddare completamente prima di estrarli.

Salsa cremosa di pomodoro agli aromi

Ingredienti per 3 barattoli da 250 ml
1 kg di pomodori maturi, 1 cipolla, 2 spicchi d'aglio, 1 mazzetto di erbe aromatiche fresche (timo, alloro, rosmarino, origano, basilico, salvia), 1 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaino di sale marino integrale fino

1 Tritate finemente cipolla e aglio e, in un'ampia pentola, metteteli a soffriggere con l'olio. Quando risultano ben dorati, aggiungete il mazzetto aromatico e i pomodori tagliati.
2 Salate, pepate e fate cuocere il sugo coperto a fuoco basso per circa 45 minuti, in modo che si raddensi.
3 Eliminate, a questo punto, le erbe aromatiche e frullate la salsa con il mixer a immersione, in modo che sia cremosa e non troppo liquida.
4 Invasettate la salsa calda in contenitori puliti e sterilizzati. Dopo la sterilizzazione conservateli in dispensa al riparo da luce e calore per non più di 8-10 mesi.

Datterini gialli e rossi al naturale

Ingredienti per 4 barattoli da 250 ml
500 g di pomodori datterini rossi e gialli, 2 cucchiai di sale marino integrale grosso, 750 ml di acqua circa

1 Forate i pomodori datterini in più punti con uno stuzzicadenti e sistemateli nei barattoli ben puliti, riempiendoli il più possibile. In questa operazione cercate di alternare i pomodorini gialli e quelli rossi ottenendo così un effetto estetico più piacevole.
2 Portate a bollore in una pentola l'acqua insieme al sale grosso, fate bollire per 5 minuti quindi spegnete.
3 Versate la salamoia bollente nei vasetti con mestolo e imbuto9, fino a raggiungere mezzo centimetro dal bordo del vasetto e chiudeteli.
4 Sterilizzate i barattoli mettendoli in un pentolone con acqua fredda e portando a bollore per 30 minuti. Ricordatevi di lasciarli raffreddare prima di estrarli. Conservateli poi in dispensa per un tempo massimo di 8-10 mesi.

Pomodorini confit sott'olio

Ingredienti per 3 barattoli da 250 ml
600 g di pomodori ciliegini o datterini, 6 rametti di timo, 2 spicchi d'aglio (facoltativo), 500-600 ml di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cucchiaino di sale marino integrale fino, 1 macinata di pepe nero

1 Tagliate a metà i pomodorini e privateli di semi e acqua.
2 Accendete il forno a 120°C. Sistemate i pomodorini su due teglie con il taglio rivolto verso l'alto, conditeli con il sale, lo zucchero e il pepe, quindi infornateli per circa 2 ore, fino a che non risultano ben caramellati.
3 Lasciateli raffreddare, una volta sfornati, e quindi inseriteli nei vasetti, alternandoli con tre rametti di timo e uno spicchio d'aglio (se lo gradite) per ciascun vasetto. Pressate molto bene il tutto per lasciare meno spazio possibile.
4 Coprite con l'olio a filo. Sterilizzate i vasetti e conservateli per almeno 1 mese prima di consumarli, in modo che si insaporiscano ulteriormente.

Conserva di pomodoro e peperone in agrodolce

Ingredienti per 3 barattoli da 200 ml
600 g di pomodori maturi, ½ peperone, 1 cipolla piccola, 70 g di zucchero di canna, 100 g di aceto di mele, 1 chiodo di garofano, 1 foglia d'alloro, 1 pezzetto di peperoncino piccante (facoltativo), ½ cucchiaino di sale marino integrale fino

1 Sbucciate i pomodori e il peperone.
2 Tagliateli a dadini piccoli e regolari insieme alla cipolla. In una pentola capiente versate le verdure insieme all'alloro, al chiodo di garofano e al peperoncino, quindi aggiungete lo zucchero, l'aceto, l'olio e il sale.
3 Fate cuocere a fiamma bassa per circa un'ora abbondante, fino a che la conserva non vi sembri ben addensata.
4 Eliminate, quando è pronta, le spezie, e trasferite la salsa nei vasetti, oppure frullatela brevemente con il mixer a immersione se desiderate una consistenza più liscia. Una volta sterilizzati, i vasetti si conservano in dispensa per anche un anno.

 

 

Salva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here