L’Unesco premia la Dieta Mediterranea


La Dieta Mediterranea e' entrata nel patrimonio culturale immateriale dell'Unesco. La candidatura è stata votata all'unanimità, dopo una lunga discussione, da parte del comitato intergovernativo dell'Unesco riunito a Nairobi.

La Dieta Mediterranea diventa patrimonio dell'Umanità. L'Unesco ha premiato lo stile alimentare basato su pomodoro, olio d'oliva, pasta, frutta, verdura e vino, facendolo entrare nel patrimonio culturale immateriale dopo l'ok dalla quinta sessione del comitato intergovernativo riunita a Nairobi in Kenia.

Pier Luigi Petrillo, responsabile della delegazione del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, ha aggiunto che la "Dieta Mediterranea è stata approvata all'unanimità".

Il riconoscimento è stato dedicato al sindaco campano Angelo Vassallo, ucciso in un agguato lo scorso 5 settembre a Pollica in Campania.

17 novembre 2010

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here