Un dolce sapore iniziale, con un finale pungente, colori diversi ma tutti sgargianti, amano le erbe aromatiche e si sposano bene con pesce e formaggio regalando ai piatti carattere e tanta vitamina C. Da provare in questa variegata scelta di ricette per dare sapore, colore e salute alla tavola dell’estate

5 ricette con i peperoni: Peperoni al forno con farcia di pane - Risotto estivo peperoni e zucchine - Calamaretti e zucchine in crema di peperoni - Crocchette di quinoa e provola con salsa di peperoni rossi - Bignè salati ai tre peperoni con crema di fagioli

I peperoni sono le colorate e profumate bacche di una delle molteplici piante importate dal Nuovo Mondo e, ancora prima del pomodoro, sono stati utilizzati e apprezzati nella cucina popolare, tanto che le prime salse rosse presenti nelle ricette napoletane per accompagnare la pasta erano proprio a base di peperoni dolci. Nel corso degli anni si è diffuso sempre più sul mercato questo ortaggio che con le sue tinte rosse, gialle e verdi evoca immediatamente l’estate, offrendoci la possibilità di creare gustosi piatti, considerata la facilità con cui si può abbinare alle altre verdure di stagione, al pesce e ai formaggi. Ma è in particolare l’accoppiata con le erbe aromatiche che ne fa apprezzare appieno la consistenza e il sapore, oltre a facilitarne la digestione, a volte non sempre facile per via della concentrazione di sostanze presenti soprattutto nella pelle.
Se avete voglia di sperimentare nuovi sapori sbizzarritevi con queste ricette facili, aromatiche e stuzzicanti, anche il vostro organismo ne trarrà dei benefici. I peperoni, infatti, contengono molta vitamina C, potente antiossidante, e potassio, importante per reintegrare i sali che si perdono con la sudorazione. Una vera panacea per gusto e salute.

Buono a sapersi

•    Il peperone è un ortaggio ricchissimo di vitamina C e di vitamina A. ha anche un elevato contenuto di potassio.
•    Il gusto dei peperoni cambia a seconda del loro colore. La varietà verde è in realtà un peperone raccolto prima della sua piena maturazione. Se venisse lasciato maturare sulla pianta diventerebbe giallo o rosso, secondo la varietà.
•    I peperoni verdi, in generale, risultano leggermente aciduli e meno profumati, ma sono i più indicati per essere farciti e cotti interi oppure, nelle varianti piccole a farma di sigaretta come i napoletani friarelli, a essere conservati sott’aceto.
•    I peperoni rossi hanno invece una polpa più croccante, spessa e zuccherina. La specie botanica definita grossum produce frutti voluminosi, di forma quadrata: i più caratteristici sono il quadrato d’Asti, di notevoli dimensioni e sapore eccellente, il carnoso di Cuneo a forma di cuore di bue e polpa consistente, il piccolo toppo rosso con frutti schiacciati e tondeggianti simili ai pomodori.
•    La specie lungum produce bacche coniche più o meno grandi, allungate e strette nella parte finale; tipici sono il corno di bue, di colore giallo o rosso e polpa spessa, e il lungo Marconi dai frutti più piccoli, meno carnosi e dolci. I peperoni di colore giallo sono generalmente succosi e teneri.

Ecco alcuni abbinamenti da scoprire in queste stuzzicanti ricette.

Peperoni al forno con farcia di pane
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Risotto estivo peperoni e zucchine
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Calamaretti e zucchine in crema di peperoni
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Crocchette di quinoa e provola con salsa di peperoni rossi
Difficoltà: Media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Bignè salati ai tre peperoni con crema di fagioli
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here