Ecco alcune idee per preparare in casa profumate miscele di erbe, fiori, frutti e spezie e realizzare così bevande salutari da sorseggiare in tutte le stagioni, facendo anche il pieno di minerali e altre sostanze utili

Volete deliziarvi con profumate tisane fatte da voi? È questo il momento giusto per raccogliere e conservare i preziosi regali della stagione estiva, in modo da poterne godere per tutto il resto dell’anno. Per erbe e fiori, fate ricorso al vostro orto, giardino o balcone o approfittate delle passeggiate fuori città, cercando sempre luoghi lontani da strade e inquinamento. Per la frutta orientatevi, per quanto possibile, su quella matura e appena colta, sempre biologica. La raccolta di tutti questi vegetali andrebbe effettuata nelle ore più calde, per evitare l’eccesso di umidità sulla superficie. Inoltre, se possibile, erbe, fiori e frutta non andrebbero lavati, ma puliti con un canovaccio, inumidendolo appena, se proprio necessario.

Come seccare erbe, fiori e frutti

Dopo aver raccolto le erbe, legatele con lo spago in piccoli mazzetti e fatele essiccare “a testa in giù” in un luogo areato e caldo, ma lontano dalla luce del sole diretta: in questo modo concentrerete al massimo gli oli essenziali nelle foglie, senza alterne le componenti aromatiche. Una volta secche, potete prelevare delicatamente le foglie dai rametti, che si staccheranno con facilità, e conservarle intere.
Per quanto riguarda i fiori, una volta staccati dalla pianta sono già pronti per essere essiccati. Disponeteli quindi su reti per uso alimentare, in modo da far circolare l’aria, e collocateli in un luogo caldo ma ombroso e ventilato. I frutti vanno essiccati in maniera analoga. Devono essere privati di gambi e noccioli e lasciati interi solo nel caso siano molto piccoli (uva, frutti di bosco), oppure tagliati a metà o a fettine sottili. I frutti vanno girati di tanto in tanto, in modo che asciughino in maniera uniforme, avendo cura di ritirare le reti o coprirle nelle ore più umide o fredde. In inverno non dimenticate di conservare ed essiccare le bucce di mela o di agrumi, con l’aiuto di un essiccatore, dei caloriferi o del forno appena tiepido. Se possedete un essiccatore controllate che la temperatura non superi mai i 35-40 °C, come avviene naturalmente con il calore del sole. Questo garantisce un risultato ottimale, che non altera le proprietà nutrizionali e organolettiche di erbe, fiori e frutta e di tutti gli altri prodotti che vorrete essiccare.

Conservateli così

I tempi di essicazione senza essiccatore sono variabili, dai 5 ai 15 fino ai 30 giorni, in funzione della quantità di acqua contenuta nel vegetale e della temperatura e umidità a cui si essicca. Controllate, quindi, con accuratezza che le piante e i frutti siano ben asciutti prima di utilizzarli. Di preferenza, conservate erbe, fiori e frutta, sia singolarmente che già miscelati, in sacchettini di carta, ad esempio in quelli per il pane, in modo da garantirne una buona traspirazione.

Tisana della buonanotte

Ingredienti per 100 g di miscela: 40 g di foglie di melissa, 40 g di foglie e fiori di malva, 20 g di fiori di lavanda.
Lasciate in infusione in acqua bollente un cucchiaio di miscela per tazza, per 5-7 minuti, quindi filtrare. Se possibile, utilizzate un contenitore coperto, come una teiera o l’apposita tazza con coperchio, per meglio trattenere gli aromi delle erbe. Bevete la tisana calda al naturale o con una punta di miele, di acacia o arancio. La malva ha proprietà calmanti e lenitive, la melissa è rilassante e regala un gusto piacevole e la lavanda attenua insonnia e nervosismo.

Tisana digestiva

Ingredienti per circa 100 g di miscela: 50 g di fiori di finocchietto selvatico, 40 g di fiori di tiglio, 5 g di foglie di alloro speziate.
Mettete in infusione in acqua bollente un cucchiaio di miscela per tazza. Lasciate coperto per 5-7 minuti, quindi filtrare. Consumata calda, dopo i pasti principali, favorisce la digestione: questo grazie all’azione del finocchio, che attenua il gonfiore, dell’alloro, che calma i dolori intestinali e del tiglio, emolliente.

Infuso rinfrescante

Ingredienti per circa 100 g di miscela: 50 g di foglie di verbena, 30 g di foglie di menta, 10 g di buccia id limone, 1 cucchiaino per tazza di zenzero fresco grattugiato.
Mettete in acqua bollente un cucchiaio di miscela per tazza, aggiungendo anche lo zenzero. Coprite e lasciate in infusione per 5 minuti, quindi filtrate. Potete consumare l’infuso anche una volta freddo, servendolo con cubetti di ghiaccio ed esaltandone il gusto con fettine di limone, per un insolito aperitivo analcolico.

Infuso frutta e fiori

Ingredienti per circa 100 g di miscela: 50 g di fiori di ibisco, 20 grammi di albicocche, 20 g di pesche, 10 g di more/mirtilli.
Tagliate tutta la frutta a pezzetti piccoli e il più possibile regolari e componete la miscela. Mettete in infusione in acqua bollente un cucchiaio di miscela per tazza per 7-8 minuti, coperto. A piacere, potete aggiungere spezie come cannella e vaniglia. Filtrate e bevete. Potete consumarla calda o anche fredda, nei mesi più caldi. Dolcificate, se lo ritenete opportuno, con poco miele o succo d’agave. È ottima abbinata a torte alla frutta o biscotti speziati, per colazione o merenda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here