“La ricerca per l’agricoltura biologica e biodinamica: una visione d’insieme”


Questo è il titolo dell’incontro  organizzato a Roma il 20 e 21 gennaio dal CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria) per effettuare un’analisi dei fattori che influiranno sullo sviluppo della ricerca Italiana. Saranno, inoltre, presentate alcune delle ricerche di recentissima conclusione ed in corso di svolgimento

 

Il 20 e 21 gennaio il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria) organizza un incontro dal titolo “La ricerca per l’agricoltura biologica e biodinamica: una visione d'insieme” con l’intento di effettuare un’analisi dei fattori che influiranno in futuro sullo sviluppo della ricerca Italiana per l’agricoltura biologica. Verranno, inoltre, presentate e discusse anche  alcune delle ricerche di recentissima conclusione ed in corso di svolgimento. E’ quanto si legge in una nota del CREA ripresa dal Sinab.
La discussione avverrà portando l’attenzione al ruolo che la ricerca può avere nell’ambito del nuovo piano d'azione strategico per il settore alimentare e l'agricoltura biologica che il  Ministero dell’Agricoltura ha in discussione. Il documento è stato profondamente analizzato nel corso degli ultimi 6 mesi, condividendo i contenuti con gli stakeholder nazionali.
Il piano, articolato in dieci azioni principali, mira a promuovere ulteriormente la crescita del settore biologico italiano sia in termini di superfice coltivata che di mercato. Nello specifico, l’Azione 10 è dedicata a sostenere innovazione e ricerca: questa azione si articola in 9 principali aree che mirano a contribuire alla soluzione di problematiche quali la sicurezza alimentare, la riduzione dei rifiuti alimentari, l’adattamento e la mitigazione dei cambiamenti climatici, e la giustizia sociale, con l'obiettivo di aumentare ulteriormente la competitività e l'affidabilità del sistema del biologico italiano.

Scarica qui il programma

Per partecipare è necessario iscriversi inviando una mail all'indirizzo:
monica.ranuzzi@entecra.it

Per maggiori informazioni contattare:
Monica Ranuzzi (monica.ranuzzi@entecra.it; +39 06 47836689)
Eleonora Lombardi (eleonora.lombardi@entecra.it ; +39 06 47836250)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome