L’IFOAM sarà presente alla Conferenza sul Clima per portare la voce degli agricoltori biologici


La Federazione internazionale delle organizzazioni impegnate nell’agricoltura biologica, sarà a Parigi per promuovere un accordo internazionale che riconosca l’importanza del settore agricolo, e di quello biologico in particolare, per la sicurezza alimentare e per combattere i cambiamenti climatici

L’attenzione del mondo, nei prossimi giorni, sarà rivolta verso Parigi che, dal 30 novembre al 11 dicembre, ospiterà la 21° Sessione della Conferenza delle Parti sui Cambiamenti climatici (COP21/CM11). Ci sono grandi speranze che si raggiunga un nuovo accordo internazionale, applicabile a tutti i paesi, allo scopo di tenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5C.
L’IFOAM (la Federazione internazionale delle organizzazioni impegnate nell’agricoltura biologica) – si legge in un comunicato - sarà sul posto per promuovere un accordo internazionale che riconosca l’importanza del settore agricolo per la sicurezza alimentare e per combattere i cambiamenti climatici.
Con almeno 800 milioni di persone che soffrono la fame. noi vogliamo dare la priorità al diritto al cibo e alla sicurezza alimentare. Se, in nome della lotta contro i cambiamenti climatici, le terre usata dagli agricoltori locali per produrre cibo fossero acquisite per progetti di compensazione delle emissioni di  CO2, allora altri 600 milioni di persone potrebbero essere a rischio fame per il 2080. Per questo non vogliamo che l’accordo includa termini come “netto-zero”, “neutrale per il clima”, “neutrale per la CO2” che potrebbero condurre in quella direzione. Vogliamo vedere un impegno a bloccare le attività con le emissioni più elevate, come per esempio l’uso dei fertilizzanti, in particolare nei paesi con i livelli di emissioni più alti.
Per saperne di più LEGGETE QUI e GUARDATE QUI un breve filmato.
Come membro della Costituente degli agricoltori noi daremo agli agricoltori biologici l’opportunità di intervenire nelle negoziazioni e di fare raccomandazioni ai negoziatori. Noi, in numerosi eventi, richiameremo inoltre l’attenzione sui molteplici benefici dell’Agricoltura biologica, anche nei confronti del clima.

Potete dare il vostro aiuto per assicurare che la nostra voce sia sentita a Parigi e oltre facendo una DONAZIONE QUI.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome