Gli orientali conoscono bene quali vantaggi sul piano gastronomico e nutrizionale apportano le alghe nella loro alimentazione. Scopriamo anche noi queste verdure marine che, abbinate ad altri ingredienti della nostra cucina, possono portare in tavola sapori originali e sfiziosi

5 ricette con le alghe: Reginette con pastinaca, alghe nijiki e noci marinate - Schiacciata integrale con creme di patate e zucca alle alghe - Valdostane di sedano rapa e alghe nori alle nocciole - Crocchette di farro alle alghe - Budino al cocco e noci

In Giappone se ne consumano tantissime come quantità e varietà, e da sempre fanno parte della cucina tradizionale; in Italia le alghe rappresentano ancora una curiosità esotica e sono poco utilizzate nella cucina di tutti i giorni.
Le alghe più usate in cucina sono molto ricche non solo di proteine, ma anche di minerali e di oligoelementi quali iodio, calcio e ferro. Notevole è anche il loro patrimonio vitaminico, in particolare è elevato il contenuto di vitamina A (nelle alghe nori è dieci volte superiore a quello presente nell’uovo).

Quali alghe in cucina

  • Arame. Sono alghe brune, tra le più diffuse in campo alimentare. Tenere e delicate, il loro sapore dolciastro le rende gradite anche a chi si avvicina alle alghe per la prima volta. Insieme alle kombu, le arame sono le più ricche di iodio.
  • Kombu. Laminarie molto comuni, sono particolarmente ricche di iodio, acido alginico e acido glutammico. la polvere di kombu è impiegata per insaporire i piatti di riso e di verdure.
  • Wakame. Il suo consumo è indicato nei casi di carenza di calcio, del quale risulta particolarmente ricca.
  • Nori. Alghe rosse dal sapore molto delicato, che le rendono consigliabili a chi voglia cominciare a fare uso di questi alimenti. Sono caratterizzate da un elevato contenuto di proteine.
  • Agar-agar. È l’estratto di alcune alghe rosse che, grazie alle spiccate proprietà addensanti, viene utilizzato per la preparazione di gelatine, dolci e marmellate.
  • Nijiki. Un'alga dal sapore deciso e ricchissima di calcio. Simile alla foglia di tè, il suo volume aumenta quando viene lasciata in ammollo; sono ottime fatte saltare in padella con olio e cipolle.

 

 

Alcune proposte per portare in tavola le alghe.

Reginette con pastinaca alghe hijiki e noci marinate
Difficoltà: Media
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Michele Maino

Schiacciata integrale con creme di patate e zucca alle alghe
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Antonio Scaccio

Valdostane di sedano rapa e alghe nori alle nocciole
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Michele Maino

Crocchette di farro alle alghe
Difficoltà: Facile
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Paolo Pancotti

Budino al cacao e noci
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here