Il pomodoro bio fa bene al cuore


Il rapporto tra cibo e salute è oggetto di molteplici studi, soprattutto nel nostro Paese. Al riguardo, l’ultima ricerca importante arriva dall’Università di Pisa, che ha condotto uno studio sui cibi biologici, evidenziando in particolare le proprietà antiossidanti del pomodoro

I pomodori bio hanno un maggiore contenuto di sostanze nutritive, antiossidanti e di composti chimici che aiutano a prevenire malattie cardiovascolari e neoplasie. Lo rivela un recente studio italiano, condotto dall’Università di Pisa e dall’Istituto di Biologia e Biotecnologia agraria del CNR

I pomodori da agricoltura biologica oltre ad avere più sostanze nutritive e antiossidanti rispetto a quelli provenienti da agricoltura convenzionale, contengono maggiori concentrazioni di calcio, potassio, fosforo e zinco. Dato ancor più interessante, i pomodori bio contengono più licopeni, un composto chimico appartenente al gruppo dei carotenoidi, che aiuterebbe a prevenire l’insorgere di malattie cardiovascolari e di alcune forme di tumori, come il diffusissimo carcinoma prostatico.

Il licopene è anche chiamato “rosso pomodoro” per via de lla pigmentazione rossa contenuta del carotenoide che pertanto dà il colore all’ortaggio. Secondo lo studio pubblicato sul "British Journal of Nutrition", inoltre, i pomodori bio contengono dei microfunghi con i quali convivono in simbiosi, che a loro volta, incidendo sul metabolismo della pianta, permettono all’organismo umano un maggiore assorbimento delle sostanze nutritive

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here