Il mercato del vino biologico, biodinamico e “naturale”


La due giorni – 23 e 24 maggio – organizzata dal Comune di Asti in collaborazione con Officina Enoica, con l’intenzione di promuovere la viticultura consapevole incontrando piccoli produttori provenienti da tutta Italia

A fine maggio, da nove anni a questa parte, la città di Asti diventa la capitale dei vini naturali. Sabato 23 e domenica 24 maggio torna Vinissage, manifestazione dedicata al vino biologico, biodinamico e naturale tra degustazioni, vendita, dibattiti e incontri con i produttori. Ne dà notizia un articolo su viniesapori.net.
L’evento quest’anno sarà in contemporanea all’Assemblea Nazionale delle Città del Vino: dal 22 al 25 maggio gli amministratori delle città del vino di tutta Italia si radunano ad Asti per confrontarsi sulla promozione del territorio e dell’enogastronomia.
La due giorni astigiana, organizzata dal Comune di Asti in collaborazione con Officina Enoica, nasce con l’intenzione di promuovere la viticultura consapevole incontrando piccoli produttori provenienti da tutta Italia, dialogando e confrontandosi con loro. Un week end per conoscere chi produce e segue personalmente la preparazione del vino dal vigneto alla cantina. Un viaggio appassionante dal Piemonte alla Sicilia passando per la Toscana, Puglia, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta. Molti anche gli artigiani con i loro prodotti provenienti da coltivazioni biologiche, dal pane ai prodotti da forno, ma anche marmellate, conserve, formaggi, salumi. Per chi vorrà approfondire il tema del bio non mancheranno postazioni dedicate all’editoria del settore, presentazioni di libri e degustazioni guidate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here