Con gli gnocchi è possibile realizzare gustose ricette adatte per svariate occasioni. La preparazione degli gnocchi con le patate è tra quelle più gradite in tutta Italia, grazie al risultato saporito e appetitoso che si ottiene con questo impasto e i molteplici condimenti con cui si possono assaporare

5 ricette di gnocchi: Gnocchi con melanzane alle spezie e mandorle croccanti - Gnocchi cremosi con fagioli e vongole veraci allo zenzero - Gnocchi di patate in crema di lattuga e fiori di zucca - Gnocchetti di farro al pomodoro con farcia di pane - Spatzle verdi al salmone con salsa allo zafferano

Sempre molto graditi, gli gnocchi si legano a meraviglia con tanti diversi ingredienti per gustosi primi o piatti unici.
Che li compriate pronti o preferiate farli in casa, eccovi una panoramica di ricette che, oltre a quelli classici di patate, prevede anche la variante tedesca degli spatzle.

5 mosse facili per farli a casa

1.    Pelate 1,2 kg di patate (calcolate 150-200 g di patate per porzione) preferibilmente a pasta bianca o poco acquose, tagliatele in 4 parti e cuocetele a vapore finché non saranno morbide (circa 15 minuti, dipende dalla loro grandezza).
2.    Passate subito le patate allo schiacciapatate facendole ricadere sul piano di lavoro infarinato. Stendetele bene e lasciatele raffreddare completamente. Unite un pizzico di sale e, se vi piace, un pizzico di noce moscata.
3.    Incorporate gradualmente 300 g di farina (ma la quantità può variare a seconda delle patate), lavorando l’impasto per farla amalgamare bene. Dovrete ottenere un composto morbido e consistente. Se desiderate una maggiore compattezza, potete unire una-due uova ma non è indispensabile.
4.    Prendete una piccola parte di impasto e formate dei cilindri da circa 2 cm di diametro, facendoli rotolare su una superficie ben infarinata. Tagliate i cilindri a pezzetti di 2 cm e passateli sui rebbi di una forchetta o sull’apposito attrezzo, quindi sistemateli su una spianatoia di legno infarinata.
5.    Lessate gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata, scolateli con una schiumarola non appena vengono a galla e trasferiteli nel piatto di portata. Quando avrete posato il primo strato, conditelo con un po’ di salsa e poi fate lo stesso con i restanti strati. Così facendo, non avrete bisogno di mescolare troppo gli gnocchi per amalgamarli al condimento, col rischio di spappolarli.

Vi proponiamo alcune ricette per valorizzare al massimo il loro gusto.

Gnocchi con melanzane alle spezie e mandorle croccanti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Gnocchi cremosi con fagioli e vongole veraci allo zenzero
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Gnocchi di patate in crema di lattuga e fiori di zucca
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Gnocchetti di farro al pomodoro e farcia di pane
Difficoltà: Facile
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Spatzle verdi al salmone con salsa allo zafferano
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 3 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here