Ricette con i legumi
Fave, tante proteine e poche calorie

fave

Ricette sfiziose dai colori allegri e caratterizzate dal gusto delicato delle fave, legumi deliziosi e perfetti per tenere sotto controllo non solo la fame ma anche la linea!

Le fave sono uno tra i pochi legumi che si possono mangiare freschi e crudi, beneficiando di tutte le sue proprietà: tante proteine, zero grassi, molte fibre, ferro, vitamina C e acido folico, il tutto con un modesto apporto di calorie. Per questo le fave sono un valido spuntino contro gli attacchi di fame tra un pasto e l’altro anche per chi sta a dieta, perché hanno un basso indice glicemico. Inoltre la presenza di dopamina e vitamina B2 aiuta il tono dell’umore.

Come scegliere le fave e trattarle in cucina

Occhio all’acquisto

Comprate sempre fave fresche ancora nei loro baccelli, perché risultano meglio conservate. I baccelli devono essere di colore verde brillante con sfumature lucide, senza macchie o lacerazioni. Per essere certi della loro freschezza piegate un baccello: il rumore provocato dalla rottura deve ricordare uno schiocco, se il baccello è molle ed elastico lasciatelo sui banchi. Acquistatene sempre una buona quantità: lo scarto tra il peso lordo dei baccelli e il peso netto dei semi è molto alto, circa del 70%.

Pelatura più facile

Sgranate le fave solo al momento di cucinarle per non favorire l’indurimento della buccia a contatto con l’aria. Per prepararle spezzate il peduncolo in alto, tirate il filo presente lungo la fenditura laterale ed estraete i semi (i più piccoli sono i più saporiti). La buccia è biancastra e l’interno verde brillante. Si possono cucinare le fave piccole con la buccia ma l’utilizzo solo del cuore verde consente di realizzare piatti più raffinati e dal sapore più intenso. Per sbucciarle in modo facile e rapido fate così. Scottate le fave sgusciate in acqua bollente per 5-10 minuti al massimo, scolatele e trasferite in una ciotola con acqua molto fredda. Dopo alcuni minuti procedete alla separazione della buccia facendo sgusciare tra le dita la parte interna: la differenza termica faciliterà il distacco.

Sformati di riso basmati e fave con pomodori al timo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Mezze maniche integrali con pesto rosso alla maggiorana e fave
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Paola Galloni

Sformatini in crosta di pecorino con carote e fave
Difficoltà: media
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Laura Quintavalle

Piccole torte salate con farcia di fave, carote e tofu
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Polpette di fave e cicoria con insalata di carciofi
Difficoltà: media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Paola Galloni

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here