Con il caldo aumenta il desiderio di cibi freschi e leggeri. Quanto di meglio se questo desiderio può essere soddisfatto con un dolce alla frutta gradito al palato di adulti e bambini. Frutta protagonista che ben si accompagna con cacao, zucchero, panna, pinoli, pistacchi… e tante altre prelibatezze

5 ricette di dolci alla frutta: Sorbetto ai frutti di bosco - Crema di ricotta al miele con macedonia - Zuppa di fragole con quenelle al cioccolato bianco e cialde ai pistacchi - Gelato di tofu alle fragole - Tarte tatin di prugne alla cannella

Le dolcezze estive si vestono dei brillanti colori e dei freschi sapori della frutta di stagione, per regalare un goloso atto finale di una cena o per essere protagonisti di un atto unico a merenda. Con semplici ingredienti, un po’ di tempo a disposizione e un normale freezer, otterrete dessert ottimi e soprattutto genuini che soddisferanno il desiderio di dolce, la naturale voglia di freschezza per contrastare la calura estiva e avranno il vantaggio di non incidere troppo sulla bilancia.

Gelati e sorbetti senza gelatiera

Se non disponete di una gelatiera elettrica, potete utilizzare il freezer per produrre sorbetti e gelati, i risultati saranno ugualmente ottimi. Procedete così:
•    Mentre preparate la base del sorbetto o del gelato, mettete in freezer la vaschetta vuota, munita di coperchio. Deve avere le pareti sottili ed è consigliabile che sia in acciaio inossidabile.
•    Quando il composto è pronto, omogeneo e cremoso, versatelo nella vaschetta facendo attenzione a non riempirla del tutto, perché gelando aumenta di volume e potrebbe fuoriuscire dalla vaschetta.
•    Chiudete, sigillando bene con il coperchio, e mettete in freezer.
•    Dopo un’ora  emezza circa togliete dal freezer la vaschetta. Il composto dovrebbe aver iniziato ad indurirsi, specie ai bordi. Mescolate energicamente con una paletta di plastica cercando di rompere i cristalli di ghiaccio che si sono formati. Mescolate sempre nella stessa direzione.
•    Rimettete in freezer e dopo un’ora ripetete la stessa operazione.
•    A questo punto lasciate il gelato in freezer per due ore al meno. Estraetelo, controllate che abbia la giusta consistenza e servite. I tempi indicati sono, in ogni caso, approssimativi perché dipendono dal tipo di freezer, dalla consistenza del composto di base e soprattutto, se utilizzate della frutta, dalla sua componente acquosa. È consigliabile sempre controllare di tanto in tanto il processo di indurimento affinché il sorbetto o il gelato risultino cremosi e con la giusta consistenza. Ripetete l’operazione di rottura e consolidamento in freezer fin quando non raggiungete le caratteristiche volute. Per gustarlo al meglio estraetelo dal freezer circa 10 minuti prima di consumarlo.

Scoprite la freschezza di queste dolci ricette!

Sorbetto ai frutti di bosco
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Federico Bruno

Crema di ricotta al miele con macedonia
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Zuppa di fragole con quenelle al cioccolato bianco e cialde ai pistacchi
Difficoltà: Media
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Isa Mazzocchi

Gelato di tofu alle fragole
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Marlisa Szwillus

Tarte tatin di prugne alla cannella
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here